Luzzara, vendeva stufe fantasma su web, denunciata

Luzzara, vendeva stufe fantasma su web, denunciata –

Pretendeva il pagamento anticipato per vendere stufe fantasma attraverso il web. Vendeva online inesistenti stufe a pellet, ma una volta incassato il denaro non spediva la merce sparendo nel nulla: una donna 50enne è stata scoperta e denunciata dai carabinieri di Luzzara (Reggio Emilia).

Le indagini sono partite dalla denuncia di un 47enne reggiano che si era rivolto ai carabinieri per denunciare il raggiro: aveva pagato la stufa 1.200 euro, trovandola su un sito di e-commerce, ma non l’aveva mai ricevuta. A nulla era valso l’accorgimento dell’acquirente di richiedere il codice per il tracciamento della stufa a pellet spedita: la truffatrice gli aveva fornito un codice falso.

L’uomo ha dunque capito di essere stato raggirato e si è rivolto ai militari formalizzando la denuncia. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione esca, l’Ip del computer utilizzato per l’annuncio e il conto dove erano confluiti i soldi, i carabinieri di Luzzara hanno stretto il cerchio intorno alla 50enne e l’hanno denunciata.