Claudio Secci presenta “A piedi nudi”

Claudio Secci presenta “A piedi nudi” –

Il thriller tra i primi 100 più venduti su Amazon presentato al Teatro Imperiale di Guidonia – 

Alle 18.30 del 6 Aprile 2018 presso il Teatro Imperiale di Guidonia, nell’ambito della nuova stagione artistica promossa e condotta dal Movimento Forza 9, si terrà la presentazione di “A piedi nudi’’, il nuovo libro dello scrittore Claudio Secci.

A piedi nudi è il nono volume edito su etichetta Leucotea ed a soli due mesi dalla sua uscita è già bestseller della casa editrice. E’stato fra i primi 100 della classifica Amazon per diverse settimane nella categoria Narrativa Contemporanea. Il libro è un misto fra mistery e drammatico, dove fra gli altri vengono trattati temi come abbandono, violenza su minori e orfanezza.

La protagonista è Gisèle, una ragazza di quattordici anni cresciuta troppo in fretta. La spensieratezza e la genuinità di un’anima che si è fatta letteralmente le ossa da sola, dopo la perdita del padre, si mescolano a un discontinuo bagaglio di conoscenze, consapevolezze, paure. Gisèle è tenace e molto astuta, tanto da riuscire a colmare più di una volta le sue lacune culturali e la sua selvaggia esperienza accumulata durante lo stato di abbandono. Ruota tutto attorno a un unico punto fermo: la voglia di ribellarsi al mondo per tutte le crudeltà vissute dalla nascita.

L’autore, nato nel 1979 a Torino, è sempre stato un appassionato di scrittura ma solo dal 2009 ha iniziato a pubblicare suoi vecchi romanzi e nuove opere, di genere sempre diverso.

Racconta lo scrittore: “Essere qui per me è un onore ed un piacere, non solo per la location d’eccezione che mi ospita ma anche per l’organizzazione fantastica di tutto l’evento, sia da parte dell’amministrazione teatrale che del Movimento Forza 9. Vi presento un thriller puro, da leggere tutto in un colpo solo, che vi farà immedesimare nelle peripezie di questa giovane orfana, Gisèle, impegnata a scappare da pericoli continui fra chi vuole ucciderla e chi vuole violentarla, per motivi diversi. L’opera sta avendo una risposta di pubblico inaspettatamente positiva e questo mi dà coraggio per proseguire questo percorso letterario che va avanti ormai dal 2009”.

Liliana Nicoletta