Villarreal-Roma 0-4 : I giallorossi affondano il sottomarino giallo

Villarreal-Roma 0-4 Con una prova sontuosa la Roma strapazza il Villarreal e si mette in tasca un pezzo di qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. Prestazione fantastica degli uomini di Luciano Spalletti grazie ad un super Edin Dzeko autore di una tripletta e di un blocco difensivo granitico che ha concesso pochissimo ai padroni di casa, etichettati alla vigilia come una delle favorite dell’Europa League. Uno 0-4 che lascia pochissime speranze agli spagnoli in vista della gara di ritorno all’Olimpico tra sette giorni.

VILLARREAL-ROMA 0-4, TRA SETTE GIORNI LA GARA DI RITORNO

Villarreal-Roma 0-4 : I giallorossi affondano il sottomarino giallo

Villarreal-Roma 0-4 : I giallorossi affondano il sottomarino giallo

LE SCELTE – Spalletti sceglie il miglior undici possibile per affrontare il Villarreal, confermando la difesa a tre con Manolas e Rudiger al fianco di Fazio. Tutto confermato tranne che per Salah che il tecnico di Certaldo fa sedere in panchina in favore di El Shaarawy lanciato in campo dal primo minuto. Il Villarreal di Escribà risponde con Sansone al fianco di Bakambu, optando per una coppia di attacco più strutturata e rinunciando alla rapidità di Adrien Lopez relegato in panchina e pronto ad essere chiamato in causa quando la partita sarà più adatta alla sue caratteristiche.

VILLARREAL-ROMA 0-4, EMERSON PALMIERI SBLOCCA IL MATCH

JOLLY EMERSON- La prima mezz’ora al Madrigal è all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che si controllano a vicenda e lasciano pochissime occasioni. La partita si sblocca al 32′ quando Emerson Palmieri è caparbio a rubare palle sulla trequarti mancina del Villarreal e dai venti metri fa partire un sinistro che si infila alle spalle di un immobile Asenjo. La Roma sblocca la partita grazie al suo esterno sinistro che mette a segno così il suo primo gol nelle competizioni europee e che, dopo un inizio difficile, si è ormai presa la maglia da titolare sull’out sinistro. Il gol sblocca la Roma che gestisce in  maniera tranquilla senza soffrire troppo la squadra di casa rimasta tramortita dal gol del brasiliano.

BOMBER DZEKO- Nella ripresa il Villarreal aumenta il ritmo e mette in difficoltà la Roma creando qualche occasione come al 7′ con Bakambu che da buona posizione spara alto e poi con Mario Gaspar che esalta i riflessi di Alisson con un colpo di testa sul primo palo. Passata la paura Spalletti decide di buttare dentro Salah al posto di El Shaarawy (prestazione fatta di luci ed ombre per l’ex  Milan) che grazie alla sua velocità devasta la difesa spagnola e al 64′ serve a Dzeko il pallone del raddoppio: Bellissima la rete del bosniaco che con una finta sbilancia il difensore e di sinistra fulmina Asenjo. Lo 0-2 è una mazzata per il Villarreal che non riesce a reagire dando l’opportunità alla Roma di chiudere la pratica grazie a Dzeko che si porta a casa il pallone segnando altri due gol: Prima al 79′ quando sfrutta una palla lunga del neo entrato Juan Jesus e spara a di potenza piegando le mani al portiere spagnolo e poi all’86’ quando imbeccato da Nainggolan si porta la palla sul mancino e con un tiro velenosissimo mette la firma sul definitivo 0-4. La Roma quindi si porta a casa un risultato di prestigio che, oltre a lanciare un chiaro messaggio a tutta la concorrenza in Europa League, permette anche a Luciano Spalletti di poter gestire (senza prendere sotto gamba il ritorno) la gara tra sette giorni all’Olimpico. Fattore da non sottovalutare in un momento così caldo della stagione per la Roma.

Massimiliano Guerra