Tennis, INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA, Sharapova: “Roma pericolosa per il portafoglio!”

Scritto da redazione on . Postato in Sport

Prosegue la sfilata delle star nella sala conferenze del Campo Centrale. Dopo Serena Williams, nella mattinata di martedì si presenta ai taccuini . Maglietta bianca trendy, pantaloni scuri attillati e apparente rilassatezza. Per lei è routine, forse anche un po’ noiosa. Tuttavia, le parole della “Principessa Maria” meritano sempre attenzione. . Le hanno chiesto se è stato più semplice adattarsi alla terra battuto dopo i grandi successi dell’anno scorso. . La Sharapova ha una routine precisa per allenarsi sulla terra: inizia a testarla qualche settimana prima di Indian Wells, poi dopo qualche giorno di stacco riprende con grande intensità. In certi periodi, Thomas Hogstedt torna a casa e si limita a lavorare col padre e con lo sparring Vladimir Voltchkov. L’allenamento si effettua sulla terra verde della Florida. Sui progetti per Roma, Maria se l’è cavata con una battuta. . Maria ha poi detto di essere ancora in contatto con papà Yuri, che l’ha allenata fino a qualche anno fa. . Courtney Nguyen di Sports Illustrated le ha chiesto un parere su Singapore, prossima sede dei WTA Championships. La Sharapova è stata una delle poche tenniste ad averci già giocato. . Maria è poi stata stimolata sull’argomento del coaching sul campo. Inizialmente non ne usufruiva, mentre da qualche tempo si avvale dei consigli di Hogstedt, che però non è a Roma. . L’ultima chiosa riguarda l’iniziativa di Mahesh Bhupathi, che vorrebbe organizzare un maxi-evento asiatico con i migliori al mondo nel periodo di off-season. Pare che paghi cifre altissime. . L’esordio della Sharapova è previsto per martedì, quando se la vedrà con la giovane spagnola (ma di madre venezuelana, tanto che non ha ancora deciso per quale nazione giocare) Garbine Muguruza Blanco.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.