Quantcast

Le rubriche di RomaDailyNews - OPS - Opinioni politicamente scorrette - di Arrigo d'Armiento

Biancaneve, il principe e il bacio non consensuale

Più informazioni su

    Biancaneve, il principe e il bacio non consensuale –

    Copio da facebook un post, a sua volta copiato da un anonimo, che spiega in modo che più chiaro non si può la vicenda di Biancaneve e del bacio che senza il suo consenso riceve dal principe azzurro. E’ un piccolo capolavoro di analisi letteraria, un riassunto da dieci e lode della vicenda che coinvolge la principessa, il principe, i sette nani e la perfida matrigna. 

    Il testo, ahimé anonimo, è la risposta più azzeccata alla protesta senza senso dei fanatici propugnatori della cancel culture, quelli che vogliono gettare a terra le statue di Cristoforo Colombo e di Winston Churchill e riscrivere tutti i libri, compresi quelli delle favole, nel rispetto dell’idiota ideologia del  politicamente corretto. (Ard)

    Questo il testo:

    La matrigna di Biancaneve dopo aver sposato il sovrano vedovo trova il modo di assassinarlo. Non paga, sapendo che avrebbe solo temporaneamente ereditato il gruzzolo e il trono, convince il guardacaccia a portare la figlia nel bosco e a sgozzarla (circonvenzione di incapace, omicidio premeditato, istigazione a delinquere).

    E vuole il cuore in pegno come testimonianza dell’avvenuto infanticidio (vilipendio di cadavere, mutilazione di cadavere). Poi lasciamo stare che la stronza non riesca a distinguere il cuore di una cerva da quello di una donna… Ritardata.

    Lei si rifugia per mesi presso 7 nani. Sette! Ricordate che è minorenne…

    Alla fine la maledetta decide di avvelenarla con uno stratagemma (furto di identità, tentato omicidio, spaccio di arte medica, detenzione di veleni senza autorizzazione).

    Lei si addormenta, non muore. Va in coma.

    Alla fine il principe azzurro la bacia e la sveglia dal coma.

    Oh… è la prima cosa non orrenda che le capita da anni… Lei si innamora e lo sposa, eredita trono, regno, quattrini e accoppa la stronza.

    E in tutto questo delirio di crimini che manco tre puntate di Quarto Grado, voi altri ritardati acefali vi preoccupate che il bacio del principe non fosse “consensuale”.

    Più informazioni su