Quantcast

Le rubriche di RomaDailyNews - Tragedie in due battute

Cavalli di Frisia al portone

Più informazioni su

    Cavalli di Frisia al portone –

    Bei tempi quando si potevano lasciare aperte le porte di casa. Dove vivo io, gli appartamenti avevano tutti chiavi antiquate e consumate, ormai in grado di aprire tutte le porte. Se si dimenticava in casa la chiave nostra, si bussava ai vicini e ci si faceva prestare quella loro. Se trovavamo il portone chiuso, chiedevamo al bar che ci prestasse un cucchiaino, il cui manico funzionava come una yale.

    Adesso le porte sono blindate, protette da serrature ipersicure, che quando si guastano tocca chiamare i pompieri. E giù al portone, mancano per ora solo i cavalli di Frisia. (Ard)

    Più informazioni su