RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Danni alla salute di chi fa il ponte del 1° maggio

Più informazioni su

Danni alla salute di chi fa il ponte del 1° maggio –

Crollano i ponti delle autostrade, non crollano mai i ponti tra una festa e l’altra, a beneficio di quei lavoratori che possono permetterselo. Il 1° maggio cade di martedì, quindi lunedì 30 aprile San Ponte Martire. I sindacati degli statali, categoria che riesce spesso a non farsi detrarre le giornate di sciopero dalla busta paga, hanno pensato bene di proclamare uno sciopero per il 2 e il 3 maggio, aggiungendo chi può il successivo ponte tra il venerdì e il sabato.

Gli scioperi nei servizi pubblici non sono contro i datori di lavoro, sono contro i cittadini, che non possono nemmeno dare risposte alle richieste degli scioperanti. All’assemblea costituente le forze liberali volevano proibirli, ma anche lì vinsero gli scioperaiuoli. Io sono un cittadino, vittima degli scioperi nei servizi pubblici. Non posso decidere di dire sì o no alle richieste degli scioperanti, ma posso a mie spese pagare uno jettatore perché punisca con una opportuna e lunga crisi diarroica tutti quelli che, col loro sciopero, mi danneggiano. Lo farò. (Ard)

 

Più informazioni su