Quantcast

Le rubriche di RomaDailyNews - OPS - Opinioni politicamente scorrette - di Arrigo d'Armiento

Rai, canone sui telefonini? No, l’azienda va venduta ai privati

Più informazioni su

    Rai, canone sui telefonini? No, l’azienda va venduta ai privati –

    L’amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes, chiede al governo di far pagare il canone anche a chi possiede cellulari e tablet. La Rai ha debiti stratosferici e non vuole fare la fine dell’Alitalia. Il canone, che pagano tutti gli utenti di energia elettrica, alla Rai rende “soltanto” 1,7 miliardi l’anno, una somma enorme che ai dirigenti della tv di Stato appare insufficiente, pur sommata agli introiti della pubblicità che asfissia e deturpa tutti i programmi, già bruttini di loro natura.

    Se i conti sono in rosso, in pesante rosso, perché cari dirigenti non licenziate tutte quelle persone che prendono uno stipendio senza avere alcun compito? Tutti quei giornalisti ex direttori o ex capiredattori che alla Rai neanche passano più per ritirare lo stipendio, che gli viene gentilmente accreditato sul conto in banca?

    Perché non smettete la pratica di affidare a collaboratori esterni, a squadre di cameramen esterne, a agenzie esterne, a venditori esterni di format, compiti che possono essere affidati al personale interno sovrabbondante?

    Perché la Rai, gestita pessimamente da decenni, non viene venduta ai privati come ha deciso un referendum del 1995?

    Arrigo d’Armiento

    Più informazioni su