Quantcast

Le rubriche di RomaDailyNews - Tragedie in due battute

Sergio Lepri, ovvero come si scrive una notizia

Più informazioni su

    Sergio Lepri, ovvero come si scrive una notizia –

    Se n’è andato Sergio Lepri, per trent’anni direttore dell’Ansa. Un maestro per le agenzie di stampa. La sua frase preferita, quella che ripeteva come benvenuto ai nuovi assunti, “Non mi interessa come la pensi, ma pretendo che da ciò che scrivi non si capisca”, è un insegnamento validissimo non solo per le agenzie ma per la scrittura di tutte le notizie. Al contrario, quando dalle notizie si passa al commento, far capire come la si pensa è essenziale, è onesto.

    Non l’ho imparato da Lepri, l’ho imparato dalla lettura dei giornali prima di fare il mestieraccio, dalla lettura dei grandi giornalisti del passato. Ho sempre rispettato Sua Maestà la notizia, non mi sono mai chiesto a chi giovasse la notizia che avevo scovato o che stavo passando. Ho rifiutato di farlo anche quando hanno tentato di impormelo, e ne ho pagato tranquillamente il prezzo.

    Mi dispiace che se ne sia andato a soli 102 anni, avrei preferito che arrivasse almeno a 120, come dovrebbe capitare a me, secondo informazioni esclusive di cui non posso rivelare la fonte. (Ard)

    Più informazioni su