RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Game of Thrones: il fenomeno visto dai social

Più informazioni su

C’era da aspettarselo e così è stato. Game of Thrones, una delle serie tv più riuscite e più seguite di sempre ha conquistato la platea dei social network, facendo registrare numeri da capogiro che l’hanno resa uno dei fenomeni social più discussi di sempre.

Ma se è indubbio il successo lato social della serie, altrettanto non si può dire del finale dell’ottava e ultima stagione, che ha lasciato con l’amaro in bocca più di qualche fan.

Andiamo quindi ad analizzare i dati principali di questo fenomeno, cercando di capire cosa ha reso così social la serie Game of Thrones e quali insegnamenti si possono trarre da vicende come questa, in grado di catturare l’attenzione di così tanti utenti.

Un po’ di numeri su Game of Thrones

Come molti sapranno, Game of Thrones fa la sua prima comparsa nelle tv di tutto il mondo nell’ormai lontano 2011 e si sviluppa per 8 stagioni consecutive, con ben 73 episodi totali.

Episodio dopo episodio è riuscita a catturare il cuore di milioni di telespettatori grazie a una serie di messaggi, talvolta anche discutibili, che l’hanno resa celebre e chiacchierata. Non c’è da sorprendersi quindi sui numeri di quest’ultima stagione, l’ottava.

La serie è stata trasmetta in 207 paesi, con ben 194 in simulcast. Affinché ciò fosse possibile, hanno acquistato i diritti della serie ben 100 diversi licenziatari a livello globale.

Nonostante il finale piuttosto discutibile, ben 18,4 milioni di persone hanno visto il penultimo episodio, facendo registrare un vero e proprio record tra le serie tv.

E i social? Analizziamo qualche numero

Dal punto di vista dei risultati, quindi, HBO (l’emittente televisiva che ha prodotto Game of Thrones) può stare tranquilla: si è trattato di un successo assoluto. Ma dal punto di vista dei social? Anche qui, l’impatto è stato particolarmente importante.

Il solo finale ha fatto registrare più di un milione di post da parte di oltre 700mila utenti unici, un vero e proporio record per un singolo episodio di una semplice serie tv. L’esposizione è stata tale che le visualizzazioni sarebbero state più di 6 miliardi.

Su Twitter, invece, il personaggio più twittato in assoluto è stato Sansa, seguita da Daenerys e Tyrion, classificati rispettivamente in seconda e terza posizione.

La reazione di Sky Atlantic all’ultima puntata

In questo scenario, sicuramente singolare è stata la reazione di Sky Atlantic, che in Italia è stata l’emittente televisiva che ha trasmesso in esclusiva quest’ultima stagione di GoT.

Dalla mezzanotte del 19 maggio a quella del 20 maggio è stato infatti annunciato un blackout social, durante il quale non ci sarebbero stati post sui propri canali social.

Quest’iniziativa, sicuramente singolare nel suo genere, è stata intrapresa per evitare il pericolo spoiler, ovvero commenti di alcuni utenti che avrebbero rivelato il finale della serie tv, rovinandolo così a tutti coloro che non erano ancora riusciti a vedere l’ultima puntata. Il gesto è stato sicuramente apprezzato, ma non ha evitato gli spoiler su altre pagine.

Il pericolo spoiler e le reazioni sui social network

Per chi non lo sapesse, uno spoiler è un’anticipazione non richiesta del finale di un film o di una serie tv, con l’obiettivo di rovinarne la visione a chi non l’abbia ancora visto. Si tratta di un gesto sciocco e privo di senso, ma molto in voga sui social network.

Nonostante numerose iniziative finalizzate a evitare il dilagare di commenti che avrebbero rovinato il finale di stagione a molti, purtroppo sono stati parecchi gli spoiler.

A essere bersagliate sono state numerose pagine particolarmente seguite, che hanno fatto registrare parecchi commenti fuori contesto contenenti il finale della serie tv.

Consapevoli di questo rischio, moltissimi fan della serie hanno accolto anch’essi l’iniziativa del blackout social, scollegandosi da tutti i propri profili prima di aver visto il finale di GoT.

Le polemiche sul finale e l’iniziativa di Change.org

Ma se il successo in termini di numeri è stato indiscutibile, altrettanto non si può dire riguardo il gradimento degli utenti, essendo stata l’ultima stagione molto criticata.

Qualcuno si è spinto addirittura oltre le semplici critiche, creando una petizione su Change.org in cui è stato richiesto esplicitamente di rifare l’ultima stagione della serie tv.

Nonostante le smentite da parte dei produttori, che si ritengono soddisfatti del lavoro svolto, sono finora più di un milione e mezzo i fan che hanno sottoscritto la petizione. Se dovesse essere accolta ci ritroveremmo sicuramente con un altro tormentone social.

Più informazioni su