Quantcast

A Roma gli Hotels Bettoja diventano quattro foto

Più informazioni su

    Dopo il grandioso restyling filologico dell’iconico Hotel Mediterraneo
    Bettoja si riunisce con l’Hotel Nord Nuova Roma
    e progetta lo sviluppo delle nuove camere Deluxe all’Hotel Massimo d’Azeglio

     

    Una famiglia, 150 anni di storia dell’ospitalità italiana, a Roma, che non ferma il suo sviluppo e la passione per l’hôtellerie.

    La nuova offerta Bettoja è oggi formata dai 4 stelle Hotel Mediterraneo, Hotel Massimo d’Azeglio, Hotel Atlantico e dal nuovo ingresso del 3 Stelle Hotel Nord Nuova Roma.

    L’Albergo Nord Nuova Roma: un palazzo storico dei primi del ‘900, dell’architetto Loreti, nel cuore di Roma, dove la storia è in ogni angolo della strada, una struttura con rinnovato design che racchiude eleganti interni. È appena terminato il restyling in stile contemporaneo delle sale dedicate alla colazione, bar e ristorazione e la nuova cucina.

    L’Albergo Nord Nuova Roma è posizionato tra la Stazione Termini Roma, Piazza della Repubblica, ed i Musei delle Terme di Diocleziano e di Palazzo Massimo. Le camere dell’Albergo Nord Nuova Roma rispecchiano l’atmosfera elegante e accogliente dei salotti: 153 camere ben arredate, adatte a un turismo sia business che leisure, 3 sale meeting moderne nella concezione e nella tecnologia. Completa l’offerta il Roof Garden “La Limonaia” con vista panoramica sulle Terme di Diocleziano, adatta per gustare aperitivi, light lunch-dinner, cocktail e la recente copertura dell’area bar ne consente l’uso anche nel periodo invernale.

    Il gioiello Bettoja, l’Hotel Mediterraneo, progettato nel 1938 dall’architetto Loreti, è tornato a splendere dopo un accurato restyling filologico, in collaborazione con la Sovrintendenza ai Beni Culturali, con maestri artigiani ed i più puntigliosi restauratori Italiani. Il ciclo di restauri, iniziati nel 2018 e da poco concluso con il restauro della Sala Mosaico con lo splendido mosaico “Caccia medievale” di Franco d’Urso su bozzetto del pittore Achille Capizzano, ha aggiunto un ulteriore “tassello” ai restauri, che si concluderanno con il ripristino della portineria al suo stato originale. Restauri che hanno portato questa icona alberghiera attraverso la storia d’Italia, mantenendo intatto il fascino della monumentale architettura e il valore dei suoi elementi artistici.

    Grazie alla dedizione e all’amore per l’ospitalità della Famiglia Bettoja, Owners e Management, il gruppo ha sempre mantenuto aperti gli hotels, durante le due Guerre Mondiali e l’attuale emergenza sanitaria, restando un vero punto di riferimento a Roma.

    “Dopo i restauri del Mediterraneo, le ristrutturazioni e il riarredo delle camere e sale dei tre alberghi, siamo lieti di annunciare che l’Hotel Nord Nuova Roma è tornato a far parte del nostro gruppo, un avvenimento importante e desiderato” – afferma Maurizio Bettoja, Presidente Bettoja Hotels.

    E infine, la storia torna da dove iniziò l’avventura Bettoja, che in quest’anno annuncia anche la realizzazione di una nuova tipologia di Camere Deluxe all’Hotel Massimo d’Azeglio.

    “L’inserimento delle nuove camere si è reso necessario al fine di soddisfare una domanda sempre più esigente e per essere più vicini alla nostra clientela di sempre” – afferma Maurizio Cennamo, nuovo Direttore Commerciale Bettoja Hotels.

     

    BETTOJA HOTELS – Nel cuore di Roma, circondata dalle famose meraviglie artistiche e culturali della Città Eterna, Bettoja Hotels è una catena alberghiera nata dalla passione della famiglia Bettoja per l’ospitalità e testimone della storia d’Italia dai tempi dell’Unificazione. Con le sue quattro strutture, 650 camere complessive e un’offerta business, che è un perfetto mix tra tradizione e innovazione, il gruppo Bettoja nasce a Roma nel lontano 1875 ed è tutt’oggi uno tra i più vitali gruppi alberghieri capitolini. L’Hotel Massimo d’Azeglio, il primo del gruppo, mantiene lo stile “Umbertino” ed emana tutto il fascino del Risorgimento. Vanta una preziosa cantina di vini pregiati dove regna incontrastata la suggestiva atmosfera italiana di fine secolo, l’antico Ristorante Massimo d’Azeglio e tre moderne sale riunioni, che ospitano fino a 180 persone a platea. Tra i migliori esempi di Art Déco della Capitale, l’Hotel Mediterraneo si distingue per il suo lusso severo e monumentale, tipico degli anni Quaranta e dello stile dei “Telefoni bianchi”; gli interni sono dominati dal legno e dal marmo e il tema ricorrente del mare, da cui trae il nome, si nota nettamente in tutti i dettagli. Con le sue sette sale riunioni che accolgono fino a 120 persone a platea, i due ristoranti e un Roof Garden che vanta una vista a 360° sulla capitale, è l’edificio maggiore del gruppo e tra i più alti di Roma. L’Hotel Atlantico, anch’esso collocato sull’Esquilino accoglie gli ospiti in un suggestivo palazzo del 1935 con 3 sale riunioni a luce naturale con capienza massima di 45 pax a platea. Si amplia l’offerta con l’Hotel Nord Nuova Roma, un hotel 3 stelle, che vanta camere accoglienti, tre sale riunioni fino a 50 pax ed una splendida terrazza con vista sulle Terme di Diocleziano.

    Più informazioni su