RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Al via i lavori sul tratto urbano dell’autostrada A24

Più informazioni su

Con il sollevamento della prima trave prefabbricata presso il cantiere della Toto Costruzioni Generali, a Lunghezza (Roma), oggi hanno preso ufficialmente il via i lavori per la realizzazione delle complanari sul tratto urbano dell’autostrada A24 (Roma-L’Aquila-Teramo) tra la Barriera di Roma Est e Via Palmiro Togliatti. La cerimonia è avvenuta alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli, del Sindaco di Roma Gianni Alemanno, del Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, dell’Assessore della Regione Lazio Luca Malcotti, del Presidente dell’Anas Pietro Ciucci, del Presidente di Strada dei Parchi Lelio Scopa e dell’Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci. La realizzazione dell’opera viaria durerà 37 mesi, con ultimazione prevista per il mese di giugno 2014, e costerà 256 milioni di euro. «Una volta completate le complanari alla A24 oggi avviate – ha dichiarato il ministro Altero Matteoli – apporteranno benefici molto importanti e significativi alla circolazione su un’asse fondamentale della Capitale. Ne beneficerà anche il pendolarismo giornaliero attraverso più convenienti condizioni di accesso alla Città, determinando peraltro una sensibile diminuzione del costo da decongestionamento che incide in modo negativo sul pil di Roma e del Lazio». In questo triennio di governo, ha aggiunto Matteoli, «il Ministero che ho l’onore di guidare ha assicurato alla Capitale circa 10 miliardi per adeguare le sue infrastrutture alle crescenti necessità di modernità e di sviluppo. Uno sforzo necessario che rappresenta anche un forte sostegno alla candidatura di Roma quale sede delle Olimpiadi del 2020». «La realizzazione delle due complanari – ha affermato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci – una per ogni carreggiata, e la conseguente separazione dei flussi di traffico locali da quelli di più lunga distanza, consentirà di aumentare la capacità di trasporto in entrambe le direzioni (in uscita da Roma per L’Aquila e viceversa). Saranno così ridotti i tempi di percorrenza, migliorati i livelli di sicurezza con un abbassamento del tasso d’incidentalità. La nuova configurazione della geometria dello svincolo di interconnessione tra l’autostrada A24 e l’autostrada del Grande Raccordo Anulare – con l’inserimento di due nuove rampe di maggior lunghezza – permetterà, inoltre, di diminuire l’attuale reciproca interferenza tra il traffico in transito lungo l’autostrada A24 e quello del Gra». «Il cantiere avviato oggi, tra i più grandi del genere nel Centro Italia – ha sottolineato Lelio Scopa, Presidente di Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24 ed A25 – costituisce un investimento infrastrutturale di grande importanza che gli utenti autostradali e la comunità locale attendevano da anni; esso consentirà un sensibile miglioramento della circolazione, del livello di servizio offerto e degli standard di sicurezza, grazie al rilevante impegno cui hanno contribuito, oltre a Strada dei Parchi, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti attraverso Anas, la Regione Lazio, la Provincia e il Comune di Roma».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.