RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Arrestato cinese, gestiva due case d’appuntamento sul litorale nord

Più informazioni su

Un cittadino cinese di 39 anni è stato indagato in libertà per favoreggiamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina per aver gestito due case d’appuntamento, rispettivamente a Civitavecchia e Santa Marinella. Al momento dell’irruzione degli agenti del commissariato di Civitavecchia all’interno degli appartamenti c’erano due attentate prostitute, anche loro cinesi, una delle quali senza permesso di soggiorno e l’altra con il permesso scaduto. I clienti venivano cercati attraverso inserzioni su internet, in cui venivano riportati alcuni recapiti telefonici accanto alle foto di giovani donne cinesi in abiti succinti. Le indagini proseguono per risalire ad altre straniere che, probabilmente, frequentavano le case d’appartamento e per mettere meglio a fuoco il ruolo del gestore, che ha precedenti per gli stessi reati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.