RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

C’era una volta Roma.. “La Bocca della Verità”

Più informazioni su

C’era una volta Roma.. “La Bocca della Verità”.

Ci troviamo a Santa Maria in Cosmedin ad ammirare uno dei monumenti romani più gettonato dai turisti, la Bocca della Verità.

Collocata sotto ai portici della chiesa dal 1632, è tra i monumenti simbolo della Città Eterna.

Probabilmente vecchio chiusino risalente al IV secolo a.C., ha un diametro di 1,75 metri e raffigura un grande volto barbuto attribuito al dio Giove Ammone.

Oracolo potente e magico, il Mascherone, nella leggenda romana, si credeva impersonasse il diavolo, giudice inquirente di infedeli e bugiardi.

Questa scultura veniva anticamente utilizzata per scoprire l’infedelta’ delle mogli.

Si narra che se un uomo non aveva fiducia nella propria moglie, per attestare la sua fedeltà, la portava presso la Bocca della Verità e, se innocente, una volta deposta la mano nella grande bocca, poteva ritirarla indenne, altrimenti il Mascherone avrebbe chiuso la bocca troncando di netto la mano.

In questo magico luogo venne girato il celebre film “Vacanze romane” attribuendo al monumento l’ indiscutibile popolarità che porta centinaia di turisti a visitare questo “enorme chiusino medioevale”.

Tra leggende e storie romane, vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un altro capitolo della nostra C’era una volta Roma..

Isabella Alboini

Più informazioni su