RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cresce il settore dei pagamenti elettronici in Italia

Più informazioni su

Il settore dei pagamenti elettronici è in continua evoluzione. Spinto dall’innovazione tecnologica e dalle nuove abitudini degli italiani, negli ultimi anni il mercato dei pagamenti al dettaglio con strumenti diversi dal contante ha visto una crescita costante, registrando nel 2017 un +1,9% rispetto a quello precedente. A dirlo è l’ultima indagine condotta dall’Osservatorio sulle Carte di Credito e Digital Payments realizzato da Assofin, Nomisma CRIF e GfK.

Secondo il report a tale crescita corrisponde anche un aumento dei volumi complessivi, che registrano una variazione del +4,9% rispetto al 2016. È rimasto invece sostanzialmente stabile l’importo medio transato annuo, che si attesta a 1.501 euro contro i 1.506 euro del 2016. Nel dettaglio, secondo l’Osservatorio lo scorso anno il numero di carte di credito attivate nel nostro Paese ha registrato un lieve calo (-1%) rispetto alla precedente rilevazione. Questa contrazione risulta prevalentemente legata al trend delle carte aziendali che risultano in deciso rallentamento. Nonostante ciò, prosegue la crescita del numero di transazioni effettuate, che nel 2017 sono aumentate del 10,2%: un incremento da non sottovalutare in quanto porta i volumi delle transazioni con carte di credito al livello più alto dell’ultimo quinquennio. Inoltre, a registrare una performance positiva sono anche gli importi transati: +5,6% rispetto al 2016.

Interessante è il fatto che il valore medio delle transazioni effettuate è risultato stabile, con una media di 80 euro. L’esiguità della cifra evidenzia nuove abitudini economico-sociali degli italiani e dunque la progressiva diffusione degli strumenti di pagamento elettronico per acquisti di valore più contenuto.

Risultati positivi anche per il mercato delle carte di debito che vede una significativa crescita sia per gli importi complessivi (+1,9%) che per il numero di operazioni effettuate (+5,7%). Il 2017 ha confermato il successo pure delle carte prepagate già osservato nei precedenti periodi presi in esame, con una nuova accelerazione sia del numero di carte in circolazione (+7,3% rispetto al 2016), che del valore delle operazioni, in crescita del +21% rispetto all’ultima rilevazione.

La crescita dei pagamenti elettronici è da ascrivere a diversi fattori: la maggior familiarità degli italiani con lo strumento, l’ampia disponibilità di supporti e non da meno lo sviluppo dei sistemi contactless e mobile che hanno aperto la strada a metodologie di pagamento innovative, semplici, veloci e multifunzionali. Caratteristiche sempre più richieste dal consumatore moderno, in particolare la multifunzionalità che ha permesso la nascita di nuove tipologie di carta. È il caso di alcune tipologie di carta come la Carta PAYBACK American Express che è sia carta di pagamento che carta fedeltà multipartner, cioè permette di accumulare punti fedeltà da convertire in premi o buoni sconto da utilizzare nei punti vendita dei brand associati al Programma.

 

Più informazioni su