RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Insieme ai sacerdoti nessuno è solo

Più informazioni su

Un punto di riferimento per la comunità. Rappresentano questo i 34 mila sacerdoti che ogni giorno sostengono spiritualmente e concretamente famiglie in difficoltà, anziani soli, poveri ed emarginati. La missione di sacerdoti come padre Max è possibile grazie alle Offerte per i sacerdoti, donazioni che li sostengono e che arrivano anche negli angoli più remoti. Solo così le opere di aiuto e carità di questi uomini arrivano ovunque siano necessarie. Fai un’offerta ai sacerdoti, attraverso di loro aiuterai molti.

 

Aiutare la propria gente rendendosi disponibile davanti ad ogni evenienza: il lavoro amorevole di padre Max

 

Il quartiere Primavalle, borgata romana che conta 60.000 abitanti, è conosciuta come “la montagna del sapone”, un nome che sta ad indicare l’estremo disagio sociale di questo territorio a forte rischio di emarginazione sociale.

 

È proprio in questi luoghi che negli anni 80 nasce Massimiliano Parrella, oggi diventato padre Max della chiesa S. Maria Assunta e San Giuseppe in via Monti, nel cuore della borgata.

 

Il sacerdote, nato e cresciuto all’interno del quartiere, conosce bene i sentimenti che si provano vivendo in questa zona: voglia di riscatto, solitudine e paura del futuro.  Partendo da queste forme di disagio, padre Max ha deciso di rendersi utile, ascoltando le richieste di aiuto delle persone che vivono in situazioni di difficoltà e distribuendo loro cibo e vestiti.

 

“Un prete bravo, anzi bravissimo”. Così lo descrivono le persone che hanno potuto e possono contare sul suo buon cuore che non conosce la parola riposo, tanto che sono in molti a preoccuparsi per la sua salute, segno che gli abitanti del quartiere lo considerano ormai uno di famiglia.

 

Un uomo che sin da subito si è rimboccato le maniche, avvicinando alla chiesa giovani, famiglie, anziani, coppie, malati, detenuti, poveri, categorie che non vengono mai lasciate sole e che hanno trovato nella parrocchia una seconda casa.

 

Per avere maggiori informazioni e conoscere le modalità con cui poter fare la tua donazione clicca qui, sostieni l’impegno dei sacerdoti con un’offerta!

Più informazioni su