RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Lavinio, dopo diversi casi di overdose stroncato spaccio

Più informazioni su

«Negli ultimi anni nella zona di Lavinio c’erano stati diversi casi di overdose da eroina. Proprio a dicembre scorso sono morti due ragazzi che si trovavano in una comunità di recupero. Già all’epoca comunque erano state arrestate due persone. Insomma a Lavinio esiste il problema dello spaccio di eroina. Con l’operazione portata a termine dalla stazione di Lavino speriamo di avergli dato un duro colpo». Lo dice all’Adnkronos il comandante della compagnia di Anzio, Ugo Floccher, parlando dell’operazione di questa mattina, in cui sono state arrestate sette persone ritenute responsabili di acquisto, detenzione e spaccio di eroina e cocaina. In manette sono finite sette persone, un nucleo familiare allargato e composto da genitori, tre figli, la compagna di uno di loro e un complice esterno, tutti residenti nel complesso residenziale ‘El Caracol’ di Lavinio. Era proprio il complice a fare da vedetta. Gli acquirenti, provenienti da diverse zone del litorale, da Pomezia a Nettuno, entravano a prendere la droga direttamente nel complesso residenziale. Sono stati proprio gli strani movimenti e il continuo viavai a spingere i residenti a rivolgersi ai carabinieri. Per accedere ai villini c’era un solo accesso e la struttura interna ricorda quella di un labirinto. Cosa che ha reso più complicato il blitz dei carabinieri. L’operazione si è svolta nelle prime ore di questa mattina ed è stata portata a termine con l’impiego di circa 25 carabinieri della compagnia di Anzio e con l’ausilio di militari del Nucleo Cinofili di Roma Santa Maria Galeria, presenti con cani addestrati al rintraccio di droga. Alcuni degli arrestati erano già stati arrestati per singoli episodi per spaccio di eroina in passato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.