Lorenzo Fioramonti aderisce a Greenitalia

Più informazioni su

    L’ex ministro entra nella rete ecologista.

    Lorenzo Fioramonti, parlamentare, ex-ministro dell’Istruzione, entra in Green Italia. Fautore dell’introduzione in Italia, come primo Paese al mondo, dello studio del cambiamento climatico e dello sviluppo sostenibile come materia scolastica e autore de “Il mondo dopo il Pil”, Fioramonti trova in Green Italia il giusto laboratorio politico dove promuovere e sostenere una visione di un futuro dimenticato dalla politica italiana ma che resta l’unica alternativa possibile.

    “Siamo molto felici che Lorenzo Fioramonti abbia aderito alla nostra rete – dichiarano i due portavoce di Green Italia, Annalisa Corrado e Carmine Maturo – Sia come ministro che come accademico aveva già dimostrato la centralità strategica riservata alle questioni ambientali e siamo certi che, con la forza della squadra, di cui fanno parte anche la parlamentare ecologista d’eccezione Rossella Muroni e la vice-presidente della Regione Emilia Romagna, con delega al Welfare e al patto per il Clima Elly Schlein, potremo portare avanti quelle idee e quei progetti necessari a costruire un futuro ecologicamente, economicamente e socialmente sostenibile”.

    L’associazione, che nell’assemblea dello scorso dicembre ha sancito la sua uscita da schieramenti e formazioni partitici, si rafforza dunque come catalizzatore di tutte quelle istanze ecologiste che, irresponsabilmente non abbastanza valorizzate dalla politica, vogliono e possono dirigere il nostro paese verso un avvenire migliore.
    “Green Italia vuole rispondere alle esigenze del paese attraverso proposte lungimiranti e progetti attuabili – ha concluso Annalisa Corrado – ma è anche un luogo dove le idee del singolo possono germogliare e diventare una conquista di tutti. È sotto questo principio che voglio dire: benvenuto Lorenzo”.

    Più informazioni su