RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Open mind”, convegno sulla città intelligente

Più informazioni su

Venerdì 7, alle 19 nello spazio Visiva in via Assisi 117 (zona Appio-Tuscolano), seconda edizione di Open mind Roma, convegno annuale su cultura urbana e smart city (città intelligente), con il patrocinio del Campidoglio (Assessorato Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana).

Tema di quest’anno, Città di mapp ovvero le mappe digitali: quelle che troviamo in rete e usiamo continuamente per cercare posti e “leggere” la città. Tesi da cui parte il dibattito, l’idea che le maps facciano “rivivere la componente immateriale dei luoghi, le memorie e i simboli”; e che, condividendo informazioni grazie ad esse, “contribuiamo alla costruzione della città come luogo di espressione e di affermazione identitaria”. Le mappe digitali, insomma, sono “un mezzo per la ricerca di una nuova dimensione socio-culturale”, adeguato alle caratteristiche “della società post-industriale”.

Ne parlano esperti di cultura digitale come Toti Di Dio, Gaspare Caliri, Carlo Infante e – in videoconferenza – il professor Dongsei Kim della Columbia University. Il dibattito è strutturato intorno a sei aree tematiche, quelle considerate determinanti dall’Unione Europea in materia di smart cities: economia, mobilità, ambiente, persone, vivibilità, governance.

“Open mind”, spazio Visiva, via Assisi 117 ore 19.

 

 

Più informazioni su