RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pensiero del giorno – Tra Cielo e Terra

Più informazioni su

Romano Battaglia osserva: ‘Guardiamo poco il cielo perché i nostri pensieri tendono al basso’.

Questa frase dello scrittore e giornalista toscano sembra banale ma non lo è.

Ci sentiamo oberati da problemi e preoccupazioni che ci impediscono, il più delle volte, di alzare gli occhi al cielo.

Ricordo che da bambina non facevo differenza tra cielo e terra. La mia vita emotiva e i miei pensieri si rivolgevano sia all’uno che all’altra. Per tutti i bambini è lo stesso.

In seguito, quando iniziamo a soffrire per un amore impossibile, per screzi con i genitori o per difficoltà scolastiche, iniziamo a pensare che il cielo è molto lontano.

In età adulta, siamo presi da beghe di ogni genere, da lutti, da difficoltà lavorative, da sogni infranti.

Il cielo si allontana sempre di più. Se pratichiamo un credo religioso, ne avremo consolazione ma non ci sentiremo comunque facenti parte di quella meravigliosa comunione di mente-cuore-spirito che ci riporta a essere entità galattiche.

Questo è il segreto. Considerarci esseri galattici. Metà terrestri, metà celesti. Allora albergheranno in noi anche sentimenti elevati che porteranno i nostri pensieri in alto, verso il cielo.

Maria Rosaria Fortini

Più informazioni su