RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pensiero del giorno – L’Universo-Pensiero

Più informazioni su

‘Ogni uomo di valore deve essere un radicale e un ribelle, quello a cui deve puntare è rendere le cose migliori di quelle che sono’.

Uno dei più importanti padri delle Fisica Quantistica, il danese Neils Bohr, Nobel nel 1921, ci regala un parere prezioso: raccomanda a uomini di valore di migliorare questo nostro mondo.

Un uomo di valore è un individuo che riconosce in sé quei principi che lo rendono desideroso di prodigarsi per il bene degli altri.

Ognuno di noi ha un sogno e se questo sogno consiste nel desiderio di rendere migliore il pianeta e più cosciente di sé stessa la popolazione, allora ha il dovere di realizzarlo.

Mi vengono alla mente alcuni nomi eclatanti: Giordano Bruno, Gandhi, Martin Luther King, Falcone e Borsellino.

Uomini che non hanno accettato lo ‘status quo’ e hanno perseguito il loro ideale e le profonde convinzioni personali fino a perdere la vita. Ma si può essere radicali e ribelli anche senza mettere a repentaglio la propria esistenza.

Quasi tutti i moderni fisici quantistici lo sono: idealisti, radicali e ribelli cominciando da Albert Einstein.

Quando si fanno delle scoperte sconvolgenti e si viene a conoscenza, attraverso esperimenti e calcoli, di leggi insospettabili con cui la Natura agisce, si deve fare una scelta. O metterle a disposizione del pubblico o meno.

I fisici quantistici hanno diffuso le loro idee a rischio di essere smentiti e contraddetti e l’hanno fatto essendo essi stessi stupefatti di come le particelle subatomiche funzionassero agendo nella creazione toccando un campo fino ad allora peculiare della filosofia e della religione.

Come ha affermato James Jeans, astronomo matematico e fisico britannico: ‘L’universo comincia a sembrare più simile a un grande pensiero che a una grande macchina’.

Maria Rosaria Fortini

 

 

Più informazioni su