RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pensiero del giorno – Partire e tornare

Più informazioni su

Lo scrittore irlandese George A. Moore ci dice che: “Un uomo percorre il mondo intero in cerca di ciò che gli serve e torna a casa per trovarlo”.

L’avventura dell’uomo è tale che, dall’infanzia in poi, desidera soltanto lasciare la casa paterna per partire alla ricerca di sé stesso.

Completerà gli studi, troverà un lavoro, girerà il mondo per trovare la sua strada.

Spesso, non si volterà indietro per guardare ciò che ha lasciato.

I genitori, i luoghi dell’infanzia, perderanno importanza ai suoi occhi. Rappresenteranno soltanto il luogo dal quale in un giorno lontano ha preso il coraggio e la forza per spiccare il volo.

Nell’entusiasmo e nella bramosia della ricerca, proverà soddisfazione e sarà certo di non avere null’altro da desiderare.

Anche se a volte si sentirà solo, solo con le sue scelte, solo con le sue conquiste.

Gli anni passeranno, i figli diventeranno grandi ed è allora che comincerà a voltarsi indietro. Penserà che i genitori non sono eterni e avrà nostalgia di loro, dell’amore ricevuto, dei sentimenti profondi provati nell’infanzia. Avvertirà il desiderio di tornare là, da dove tutto è cominciato poiché è quello esattamente il luogo dove è stato felice e spensierato, protetto e nutrito dall’amore dei suoi cari.

Maria Rosaria Fortini

 

Più informazioni su