RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pensiero del giorno – Realtà e Mistero

Più informazioni su

L’autore norvegese del libro ‘Il mondo di Sofia’, Jostein Gharder ci dice che: “Tutto ciò che esiste è un frammento del grande enigma. Anche tu lo sei: noi siamo l’enigma che nessuno risolve”.

Nei nostri sforzi di capire la realtà in cui viviamo e di carpire all’universo i suoi segreti, ci rendiamo conto di vivere in un enigma.

Tutto è misterioso. Per quanto ci sforziamo di alzare il velo dell’ignoto, capiamo che ciò che scopriamo è solo una minima parte della verità.

La realtà materiale, quella che vediamo e che tocchiamo, è ancora in gran parte sconosciuta alla nostra scienza e la verità spirituale, se ci crediamo, è retaggio di tradizioni religiose.

La Fisica Quantistica, nel suo scandagliare l’infinitamente piccolo, ha acceso un barlume di verità sulla natura della realtà. In effetti, i suoi dettami potrebbero risolvere l’enigma di cui parla Gharder.

L’assunto è che noi siamo uniti a livello profondo, a livello delle particelle elementari. Si è scoperto che queste particelle, quando sono state una volta in contatto tra loro, continuano aesserlo, anche se si allontanano migliaia di chilometri l’una dall’altra. Il fenomeno si chiama ‘entanglement’. In ultima analisi, forse tutte le particelle sono correlate all’origine, dal tempo del Big Bang.

L’esperimento è stato compiuto dal fisico Alan Aspect e molti altri hanno continuato a studiare il fenomeno.

Uno di loro, il fisico teorico Brian Green, ritiene che l’universo sia tutto intrinsecamente correlato. Cioè a dire che siamo magici e non siamo separati da nulla e da nessuna cosa esistente nella realtà del Cosmo.

Maria Rosaria Fortini

 

Più informazioni su