Quantcast

Pensiero del giorno – Tra ieri ed oggi

Più informazioni su

    La mia vita attuale si svolge sia in un paese che in una città.

    Fino all’età di cinquant’anni ho risieduto a Roma, la città eterna; poi, in Sardegna, a Cagliari. Infine, nel paese della Marche che ora mi ospita; si tratta più che altro di un borgo immerso tra le colline.

    E’ stato stimolante cambiare regioni e tipo di popolazione nel corso degli anni.

    Amo Roma, è la mia città natale. La sua atmosfera è capace di catturare gli spiriti più esigenti. Non vado spesso a respirare l’aria del centro storico, dove è percepibile ancora la grandezza degli antichi latini ma il mio spirito si rigenera e si rinfranca solcando le strade conosciute fin dai primi anni di vita. Si respira la Storia con la esse maiuscola.

    In Sardegna, predomina lo spettacolo della natura e nelle Marche il fascino dei borghi medievali ricchi, spesso, di spiritualità.

    Io porto impresse in me le varie culture e sono grata di essermi formata, anche inconsapevolmente, con la visione ora potente, ora selvaggia, ora mistica, delle tante personalità che hanno caratterizzato i luoghi durante i secoli.

    Sono tornata in Sardegna molte volte, a inebriarmi del profumo del mare e vengo a Roma regolarmente per ritrovare i sentimenti dell’infanzia e della giovinezza. Il borgo marchigiano dove ora abito mi regala momenti di meditazione e di solitudine.

    Qui, negli anni scorsi, ho svolto molte letture per i ragazzi, ho recitato con una Compagnia teatrale e fatto parte di un coro, assistito a spettacoli e a conferenze.

    A causa della situazione sociale odierna, da due anni interagisco online per seguire vari corsi: di scrittura, di potenziamento della mente,  di meditazione e per scrivere: racconti, romanzi, pensieri.

    Ultimamente, ho scoperto la gioia di camminare a passo sostenuto, di percorrere i vicoli e le numerose stradine caratteristiche e, una o due volte alla settimana, di raggiungere l’Accademia di musica per imparare il pianoforte.

    Questa è la mia vita di oggi. Che cosa accadrà domani? Fedele al consiglio dei latini di vivere ‘hic et nunc’ (nel qui e ora) permetto alla vita di scorrere con il suo sapiente flusso lasciando libero spazio all’immaginazione nell’accogliere futuri eventi colmi di significato e di opportunità.

    Maria Rosaria Fortini

    Più informazioni su