Quantcast

Pensiero del giorno – Un augurio per il 2022

Più informazioni su

    La mia cara ava, la zia più anziana che ho, la sera dell’ultimo dell’anno mi ha detto: “Ti mando tanti baci, abbracci, amore con l’augurio di tanta felicità”.

    Dalla gioia che ho provato, deduco che l’unica medicina per guarire il mondo sia l’amore con tutte le sue esternazioni.

    Riporto una frase di Albert Einstein contenuta in una lettera che gli si attribuisce e che scrisse alla figlia Lieserl:

    “Vi è una forza estremamente potente per la quale la scienza finora non ha trovato una spiegazione formale. E’ una forza che comprende e gestisce tutte le altre ed è anche dietro a qualsiasi fenomeno che opera nell’universo e che non è stato ancora individuato da noi. Questa forza universale è l’Amore”.

    La parola ‘Amore’ è usata in letteratura soprattutto in relazione all’amore romantico o familiare ma Einstein ha parlato di questo principio anche dal punto di vista scientifico facendo una sostituzione nella sua famosa formula: E=mc2. Al posto di ‘m’ (massa-materia) il grande scienziato ha posto l’amore.

    Egli dice: “Se accettiamo che l’Energia per guarire il mondo possa essere ottenuta attraverso l’amore moltiplicato per la velocità della luce al quadrato, giungeremo alla conclusione che l’amore è la forza più potente che esiste, perché non ha limiti. Questa forza spiega tutto e dà senso alla vita”.

    In questo periodo magico in cui abbiamo festeggiato il Natale e siamo entrati in un Nuovo Anno, sono andata alla ricerca di meditazioni e di libri che mi facessero pensare all’amore.

    Nel libriccino di meditazioni di Eileen Caddy intitolato ‘Le porte interiori’ ho letto: ‘Fa che il tuo amore sia come un libro aperto che tutti possono leggere. E’ la cosa più splendida del mondo. Non scegliere mai l’oggetto del tuo amore; mantieni semplicemente il tuo cuore aperto e lascia scorrere l’amore verso tutte le anime. Così facendo, amerai del mio amore divino’.

    Dobbiamo dimenticare quindi il timore e la paura che ci hanno attanagliato nei tempi precedenti e, nel nuovo anno, far posto all’amore, alla fiducia, alla visione di un tempo futuro più luminoso di quello trascorso. Personalmente, mi prefiggo di ampliare l’amore verso me stessa, gli altri e verso il mondo.

    Maria Rosaria Fortini

    Più informazioni su