RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

POLIZIA POSTALE SI CORREGGE: ZARA, POLA E FIUME NON SONO PIU’ IN ITALIA

Più informazioni su

Lo aveva segnalato Gian Antonio Stella sul Corriere della sera, come i lettori di Roma Daily News avevano avuto modo di leggere nella nostra rassegna stampa. E’ arrivata la correzione: Zara, Pola e Fiume non sono più nell`elenco degli uffici di polizia abilitati a ricevere le denunce online pubblicato sul sito della Polizia postale. La correzione è stata fatta ieri, subito dopo la pubblicazione dell`articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera dove si faceva notare l`esistenza di queste tre città nell`elenco delle Province italiane e delle relative sedi della Polizia postale attive.

«Abbiamo già provveduto a correggere gli errori evidenziati. Capita di sbagliare», chiarisce in una nota l`Ufficio relazioni esterne e cerimoniale del Dipartimento della Pubblica sicurezza. Nell`articolo Gian Antonio Stella metteva in evidenza anche le difficoltà a fare le denunce via Internet proprio sul portale della Polizia dedicato alle segnalazioni contro le truffe online (e cioè www.denunceviaweb.poliziadistato.it). Difficoltà che l`Ufficio relazioni esterne chiarisce così: «Capita che l`algoritmo di Google continui a rendere accessibili pagine obsolete come quella del 2009 citata nell`articolo – si legge nella nota -. Ma questo nulla toglie alla possibilità di denunciare facilmente reati online.

Basta digitare le parole “polizia o polizia postale o commissariato online” sui motori di ricerca, per essere indirizzati al nuovo portale della Polizia postale, dove il cittadino troverà subito tutto quello che serve allo scopo. E nel caso sul motore di ricerca si digitasse la frase “come denunciare alla polizia una truffa online” basterà cliccare il link, nella (vecchia) pagina che si apre, per essere comunque indirizzati al portale del commissariato online».

Più informazioni su