RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Primavalle, droga nascosta in sacchi della spazzatura

Più informazioni su

È stata la conoscenza di due tossicodipendenti della zona ad insospettire i poliziotti del Reparto Volanti, mentre transitavano davanti ad un negozio di integratori alimentari. Quando i due agenti a bordo dell’auto di servizio hanno visto entrare nel negozio una loro «vecchia conoscenza», hanno immediatamente avvisato la sala operativa della Questura di quanto stava accadendo in Via Pasquale II, nel quartiere di Primavalle. Hanno deciso di aspettare, e i risultati non si sono fatti attendere. Pochi minuti dopo infatti, un altro tossicodipendente è entrato nel negozio per uscirne subito dopo. I poliziotti del Reparto Volanti, diretto dal Dr. Eugenio Ferraro, hanno quindi deciso di entrare in azione. Si sono precipitati all’interno dell’esercizio commerciale ed hanno identificato il gestore. Z.M. è rimasto molto sorpreso da quella «visita inaspettata», e quando ha visto che gli agenti si guardavano intorno con sospetto, ha cominciato a preoccuparsi. Il suo atteggiamento nervoso e insofferente ha dato un ulteriore conferma agli investigatori che in quel negozio c’era qualcosa che non andava. Sul bancone di vendita infatti, all’interno di un contenitore di metallo erano contenuti quattro involucri in cellophane utilizzati per le dosi di droga. Nella parte posteriore del locale, nascosti nel rotolo dei sacchi per la spazzatura, i poliziotti hanno scoperto 3 barre di hashish avvolte nella carta stagnola. All’interno di un compressore invece, sono stati sequestrati 5 involucri contenenti cocaina e due bilancini di precisione, oltre ad una somma di denaro in contanti composta da banconote di piccolo taglio. Per il giovane è quindi scattata l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre un suo dipendente è stato denunciato per il reato di favoreggiamento. Ha invece cercato di fuggire a bordo della sua auto un 31enne romano, che nel pomeriggio di ieri, alla vista degli agenti di una volante ha svoltato sulla via Prenestina e si è lanciato a velocità sostenuta. I poliziotti del reparto volanti lo hanno bloccato poco dopo, ed il giovane in evidente stato di agitazione ha esibito una denuncia di smarrimento della patente di guida. Insospettiti dal suo atteggiamento, i poliziotti hanno effettuato dei controlli e dopo qualche minuto il giovane ha confessato di possedere alcune dosi di marijuana. Alcune all’interno di una tasca dei pantaloni, ed altre del peso di circa 24 grammi all’interno degli slip. Anche all’interno del suo appartamento gli investigatori hanno sequestrato altri 50 grammi di marijuana, e lo hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.Un 29 enne romano è stato invece denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A bordo del suo scooter, quando ha visto transitare un’auto della Polizia, ha messo in moto e si è allontanato velocemente. I poliziotti, insospettiti, lo hanno seguito, e lo hanno bloccato alcune centinaia di metri dopo. Il giovane nascondeva nella tasca dei pantaloni un involucro contenente alcune dosi di marijuana. (omniroma.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.