RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Saranno oltre 50mila martedì 14 contro la riforma Gelmini

Più informazioni su

Saranno oltre 50mila, secondo gli organizzatori, le persone che parteciperanno alla manifestazione che si svolgerà a Roma martedì prossimo «contro la riforma Gelmini e per chiedere la sfiducia del governo» e a cui parteciperanno studenti, precari e centri sociali. Obiettivo del corteo: arrivare a Montecitorio e cingere d’assedio il Parlamento. Cinquanta autobus partiranno da tutta Italia per convergere nella Capitale. Martedì prossimo sono previsti vari concentramenti, quelli principali saranno a piazzale Aldo Moro, davanti all’università La Sapienza, dove partiranno gli studenti, e dalla zona del Colosseo, dove ci saranno gli operai della Fiom, gli attivisti di Terzigno e alcune realtà dei movimenti sociali. Sono previsti anche altri concentramenti spontanei, soprattutto da parte degli studenti delle scuole superiori, in piazza della Repubblica e alla stazione Ostiense. Tutti confluiranno in unico corteo che proverà ad arrivare a Montecitorio. Gli universitari hanno fatto sapere di «non aver chiesto alla Questura alcuna autorizzazione perchè nelle ultime occasioni il percorso è stato deciso in base al numero dei partecipanti. Anche se – proseguono – il coordinamento ‘Uniti contro la crisì aveva ottenuto nei giorni scorsi un’ autorizzazione con riserva per un sit-in a Montecitorio. Noi puntiamo ad arrivare lì. Sappiamo che Roma sarà blindata ci saranno ‘zone rossè ma non vogliamo creare un clima di allarmismo»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.