RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Sicurezza lavoro: più controlli e verifiche

Più informazioni su

incidente lavoro

incidente lavoro

Roma – Questa la nota emessa in sinergia da Confsal e Fismic Confsal a seguito della drammatica che ha visto morire 3 persone sul posto di lavoro: La drammatica morte di 3 operai sul lavoro avvenuta ieri in una acciaieria a Milano ripropone, in tutta evidenza, l’urgenza drammatica delle condizioni di lavoro e dell’assenza delle più elementari misure di sicurezza esistenti oggi nei luoghi di lavoro del nostro Paese. Questo non e’ più tollerabile. Diventa stridente il contrasto tra i programmi delle forze politiche, verso le elezioni, tese a lanciare mirabolanti promesse sulle condizioni di vita e di lavoro di milioni di persone. La ripresa economica, prosegue la nota, non può e non deve essere pagata da un peggioramento delle condizioni di lavoro e dalla non considerazione delle misure pur esistenti sulla sicurezza sul lavoro. Piangiamo la morte di questi 3 lavoratori, così come ci è toccato fare per gli oltre 1000 uccisi sul lavoro nel 2017.

“Le leggi sulla sicurezza sul lavoro esistono, ma è troppo facile l’elusione e l’evasione da esse. Occorre che lo Stato investa maggiori risorse nelle misure di controllo e di verifica, dotando di maggiori strumenti la magistratura inquirente, le forze di polizia, gli ispettori del lavoro e investendo in cultura sul lavoro, facendo inoltre pulizia dei troppi enti di formazione falsi che rilasciano certificati senza nessun controllo e senza che cresca la cultura della sicurezza sul lavoro nel Paese”, dicono il segretario generale della Fismic-Confsal, Roberto Di Maulo, e il segretario generale della confederazione Confsal, Angelo Raffaele Margiotta.

Più informazioni su