RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Sospese 2 licenze di locali per lavoro nero

Più informazioni su

Le operazioni di controllo della Questura sulla movida sono scattate intorno alle ore 20 di ieri. Sono 20 i locali sui quali, nelle zone di Trastevere, Campo dè Fiori, San Lorenzo, Castro Pretorio e Ponte Milvio si sono concentrate le verifiche amministrative della Polizia e degli Ispettori del Lavoro, anche in questo caso al fianco degli agenti della Questura per assicurare un’azione integrata nelle verifiche. A Trastevere è scattata la sospensione della licenza per i primi 2 locali per lavoro nero. Un altro locale è stato sanzionato per musica ad alto volume. Multato anche un quarto locale. In questo caso l’irregolarità riguarda l’occupazione del suolo pubblico. Ancora un’altra sanzione, a carico di un gestore per la assenza riscontrata all’interno del locale del kit per il controllo del tasso alcol emico e della relativa tabella. Per lo stesso è scattata anche la sanzione per l’occupazione del suolo pubblico e per la mancata esposizione della tabella «ingredienti» e dell’orario di chiusura dell’esercizio. Per il titolare di un locale nei pressi di via Veneto è scattata, invece, la denuncia per messa in vendita di prodotti scaduti. All’interno del locale gli agenti del Commissariato Castro Pretorio hanno rinvenuto numerosi generi alimentari scaduti. Pessime anche le condizioni igienico-sanitarie. La merce scaduta è stata tutta sequestrata. Nessuna irregolarità invece per gli altri 14 locali passati sotto la lente delle verifiche. Gli agenti delle Volanti hanno predisposto 25 posti di controllo. Sono oltre 232 complessivamente le persone identificate. Oltre 90 i veicoli controllati. 2 patenti sono state ritirate. Complessivamente sono stati elevati 6 verbali per le violazioni del codice della strada. Un ragazzo di 30 anni è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. L’automobilista è stato fermato dagli agenti in Piazza della Cancelleria nel corso di un posto di controllo. Mostrando sin dal primo momento un evidente stato di agitazione e confusione, il giovane romano, è stato sottoposto all’alcol test che dava esito positivo. Per lui è scattata la denuncia. Nel corso dei controlli, gli agenti del Commissariato Ponte Milvio hanno sorpreso in via Capoprati 4 parcheggiatori abusivi. Tre di loro sono stati denunciati. Y.M., marocchino di 46 anni, è stato arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione a suo carico. Altri 3 giovani sono stati sanzionati per la violazione dell’ordinanza anti alcol adottata dal sindaco. I servizi sono stati coordinati sul fronte amministrativo dal Vice Questore Aggiunto Antonio Soluri, mentre alla guida dei servizi di controllo del territorio c’era il Vice Questore Aggiunto Eugenio Ferraro. Le posizione di alcuni soggetti controllati nel corso dei controlli di ieri sera sono al vaglio della Divisione Anticrimine, coordinata dalla d.ssa Letizia Mandaglio, per valutare la sussistenza dei presupposti per l’adozione di eventuali misure di prevenzione personali. Nelle prossime ore il dispositivo «movida sicura» sarà integrato anche dalle pattuglie della Polizia Stradale che opereranno sulle grandi arterie di avvicinamento alla Capitale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.