RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tor dè Cenci, autopsia per bimbo rom morto

Più informazioni su

le lacrime dopo la tragedia

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione alla morte di George, il bambino rom di un anno folgorato nel campo nomadi di Tor dè Cenci a Roma. Al momento il procedimento è stato avviato come «modello 45», ovvero senza indagati e ipotesi di reato. Il pm Roberto Staffa ha disposto l’autopsia che verrà effettuata nei prossimi giorni. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il bimbo mentre era intento a giocare con una pallina, finita sotto il frigorifero nella roulotte dove vive la nonna, ha sfiorato con un piede un cavo elettrico scoperto: la dispersione elettrica gli è stata fatale. All’attenzione del magistrato anche quanto riferito alla polizia dai parenti che ieri hanno portato il piccolo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Eugenio. Non è escluso che il pm possa convocarli, assieme ai genitori, in procura nei prossimi giorni.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.