Trevi nel Lazio, fulmine uccide uomo

Più informazioni su

    È stato ucciso da un fulmine, lo ha stabilito una perizia medico legale. Renato Pietrangeli, 55 anni di Trevi nel Lazio, è stato trovato morto questa mattina dopo che ieri sera, i suoi parenti avevano denunciato la sua scomparsa. L’uomo era uscito di casa durante un violento nubifragio per tentare di recuperare il bestiame in un bosco sugli altipiani di Arcinazzo. Il suo corpo è stato rinvenuto cadavere dai militari della locale Stazione unitamente a personale della Protezione Civile impegnati nelle ricerche. Presentava una ferita lacero contusa al cranio, all’altezza della regione occipitale, giaceva in area montana impervia, denominata Collesecco. L’uomo, si è addentrato nel tardo pomeriggio di ieri sulla montagna , è stato colpito da un fulmine durante il violento temporale mentre cercava riparo sotto un albero di grosso fusto. Gli immediati accertamenti con l’ausilio del medico legale hanno consentito di stabilire che il decesso era riconducibile alla scarica elettrica provocata dalla saetta. La salma è stata trasportata presso l’ospedale civile di Alatri.

    Più informazioni su