RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Valmontone, macellavano capi di bestiame malato

Più informazioni su

Un allevatore 73enne di Genazzano ed un macellaio di Alatri di 55 anni sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione di Valmontone (Roma) con l’accusa di invasione di terreni ed edifici e macellazione clandestina. I due erano entrati, senza alcuna autorizzazione, nel mattatoio di un centro carni di via Casilina, struttura gestita da una cooperativa: qui i militari li hanno sorpresi mentre stavano ultimando le procedure di macellazione di un bovino adulto. I due uomini non hanno saputo fornire valide giustificazioni nè sulla loro presenza nel mattatoio, nè sulla provenienza dell’animale. Le carni dell’animale macellato, analizzate da un veterinario dell’Asl competente chiamato sul posto dai carabinieri, sono risultate non commestibili per uso umano in quanto affette da «mastite acute cancrenosa», patologia che ha fatto scattare l’immediata procedura di distruzione da parte di una ditta specializzata. Sono in corso ulteriori indagini dei militari per verificare se si tratti di un episodio sporadico o se i due denunciati abbiano, anche in passato, ripetuto tale condotta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.