RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

A Palazzo Marini convegno su trapianto di rene da vivente

Più informazioni su

È considerato una valida alternativa terapeutica al più noto trapianto da donatore cadavere. Eppure, il trapianto di rene da vivente rappresenta oggi l’11% dei trapianti di rene eseguiti in Italia ogni anno. Esperti internazionali e nazionali si riuniranno a Roma, domani, dalle 9.30 presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Marini, per discutere delle potenzialità e delle criticità legate a questa tipologia di intervento. Il convegno nazionale, organizzato dal Centro nazionale Trapianti e dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – si legge in una nota – si inserisce in un quadro più ampio di iniziative e progetti messi in campo per rilanciare nel nostro Paese la donazione e il trapianto di rene da vivente. Nel corso dell’incontro, dedicato ai nefrologi e ai professionisti del settore, sarà presentata anche una brochure informativa realizzata per informare i pazienti dializzati in attesa di ricevere un trapianto e i loro familiari sull’efficacia di questa preziosa opportunità terapeutica. L’iniziativa di sensibilizzazione per i cittadini italiani e di confronto scientifico internazionale è realizzata grazie ai fondi raccolti dal Senato della Repubblica in occasione del Concerto di Natale dello scorso anno. Nel corso della giornata saranno affrontati i temi caldi della donazione da vivente: dagli aspetti etici alle recenti tecniche non invasive di prelievo, dal trapianto in età pediatrica al consenso informato. Una panoramica sulle più rappresentative esperienze internazionali offrirà spunti di riflessione utili per confrontarsi da vicino con altri sistemi trapiantologici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.