RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Al via la formazione anti-cyberbulling a Roma

Più informazioni su

AL VIA LA FORMAZIONE ANTI-CYBERBULLING.

#OFF4aDAY ARRIVA IN CLASSE.

Gli psicologi del Moige e i volontari di Samsung nelle scuole per insegnare a combattere il cyber-bullismo.

LUNEDÌ 08 FEBBRAIO LA FORMAZIONE AL LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE “NICCOLÒ MACHIAVELLI” DI ROMA

Dopo il lancio di #OFF4aDAY, che ha visto l’attivazione del primo servizio di supporto per le vittime di cyber-bullismo (393.300.90.90 ed e-mail help@off4aday.it) e un’intensa attività di sensibilizzazione a livello media, inizia ora l’impegno di Moige e Samsung all’interno degli istituti scolastici: lunedì 08 febbraio la formazione si terrà al liceo linguistico e delle scienze umane “Niccolò Machiavelli” di Roma.

2.000 scuole distribuite in tutta Italia sono, infatti, accompagnate in un percorso di sensibilizzazione e approfondimento sul tema del cyber-bullismo, con l’obiettivo di insegnare un uso consapevole di Internet e delle nuove tecnologie.

Le nuove tecnologie, infatti, incidono sempre più sui comportamenti e sulla “vita reale”, soprattutto dei ragazzi: se in passato le conoscenze avvenivano nei luoghi pubblici o nelle case, oggi, invece, si fa amicizia online e si stringono legami istantanei, talvolta anche ambigui, per cui la comunicazione e l’incontro sono tecno-mediati e alla relazione si sostituisce la “connessione”. Questo può essere pericoloso.

È quindi fondamentale che scuola e famiglia supportino i ragazzi nello sviluppo di una consapevolezza sul mondo virtuale e sulle sue dinamiche.

Di fronte al problema del cyber-bullismo le famiglie sono spesso disorientate: ne sanno poco e non sanno come affrontarlo e alle richieste dei ragazzi, molte volte si spaventano e si vergognano, nascondono il problema o, peggio ancora, si auto attribuiscono la colpa dell’accaduto.

La scuola e gli adulti sono chiamati a educare, più che a istruire: potenziando le abilità sociali, con particolare attenzione alla consapevolezza emotiva e all’empatia. Un’attenzione particolare va data all’alfabetizzazione emozionale.

Per i ragazzi è importante sapere che possono essere aiutati e che esistono approcci che contribuiscono alla risoluzione del problema: per questo motivo gli psicologi del Moige hanno elaborato un kit, che comprende schede didattiche e schede tecniche, al fine di offrire validi strumenti per contrastare un fenomeno allarmante e in continua crescita.

Questi kit contengono materiali declinati in due versioni: una per ragazzi, redatta con il loro registro linguistico, che aiuta ad inquadrare il problema, riconoscerlo ed affrontarlo, e una per gli adulti, che devono essere in grado di offrire ai giovani coinvolti tutto il loro aiuto.

È stato programmato un fitto calendario di incontri con ragazzi, genitori e docenti, ai quali parteciperanno i dipendenti Samsung e gli psicologi Moige, per offrire il loro supporto concreto.

Proseguirà il ciclo di appuntamenti al fine di rendere capillare su tutto il territorio nazionale la lotta contro il cyber-bullismo.

Ciascuna scuola, infine, sarà chiamata a partecipare al contest «#OFF4aDAY – Today is our school’s turn», che prevede che gli studenti producano liberamente elaborati, focalizzandosi sul fenomeno del cyber-bullismo. La scuola vincitrice sarà infine premiata con la dotazione di una classe digitale Samsung, che promuoverà l’evoluzione dell’apprendimento attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e un processo di formazione indirizzato a insegnanti e studenti.

Più informazioni su