RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Al via Trieste Next 2018 sul confine fra biologico e biotecnologico

Più informazioni su

Al via Trieste Next 2018 sul confine fra biologico e biotecnologico –

Medicina personalizzata, terapia genica, intelligenza artificiale, uomo “aumentato” da protesi bioniche e cibernetiche, varietà agricole high tech, controllo del clima, economia circolare: sono questi alcuni degli argomenti sui quali, dal 28 al 30 settembre,  si confronteranno esperti internazionali durante la settima edizione di  Trieste Next 2018.

Quest’anno il tema del festival  sarà NatureTECH che indagherà il sottile confine fra biologico e biotecnologico.

Per Trieste, polo scientifico noto a livello internazionale e Capitale europea della scienza 2020, è un appuntamento imperdibile ed unico nel panorama italiano.

Tra gli ospiti spiccano la senatrice a vita ed esperta di cellule staminali  Elena Cattaneo (nella foto), l’ex ministra dell’istruzione e ingegnere cibernetico Maria Chiara Carrozza e il medico virologo attivo nella lotta alla disinformazione medica Roberto Burioni.

La manifestazione, offrirà, non a caso, una riflessione “orizzontale” sull’attualissima questione delle fake news scientifiche.

Trieste Next 2018 è organizzato da Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste, ItalyPost, Area Science Park e ICGEB.

Importante novità è la collaborazione con la Commissione Europea e il patrocinio dello European Research Council (ERC) e di ESOF2020.

La sera del 28 settembre, in concomitanza con il festival, si svolgerà anche a Trieste La Notte Europea dei Ricercatori-SHARPER, evento organizzato in contemporanea in centinaia di città europee.

Rita Lena

Più informazioni su