Quantcast

Alla SIGOT il Premio ANGI per le tecnologie e l’innovazione a supporto dell’anziano

Più informazioni su

    La tecnologia è la consueta protagonista nel Premio ANGI, l’Associazione Nazionale Giovani Innovatori. Tra i riconoscimenti dell’edizione 2021, la quarta, spicca il Premio nella sezione “Risorse Umane e Formazione” alla Società Italiana Geriatria Ospedale e Territorio.

    Un traguardo raggiunto grazie all’impiego di strumenti tecnologici e innovativi a supporto dei caregivers e nelle RSA.

    La società scientifica, presieduta dal Prof. Alberto Pilotto, è riuscita così a valorizzare un progetto sulla geriatria risultato strategico e fondamentale per l’importanza della cura e della presa in carico dei soggetti in terza età nel secondo Paese più anziano del mondo dopo il Giappone.

    A ricevere il premio è stato il Direttore Scientifico della SIGOT Nicola Veronese, che ha sottolineato l’elemento guida nel lavoro della società, l’approccio multidimensionale.

    SIGOT

    “Oltre 30 anni di ricerca scientifica attestano che l’approccio multidimensionale geriatrico è lo strumento più accurato ed efficace – ha sottolineato Veronese – Anche la letteratura recente legata alla pandemia COVID-19 ha dimostrato che l’età anagrafica non è sufficiente a caratterizzare la persona anziana e a definire l’andamento clinico delle malattie. Le decisioni cliniche per l’anziano richiedono una valutazione complessiva che tenga conto delle diverse “dimensioni” come le malattie, le disabilità, le caratteristiche psicologiche e sociali”.

    Più informazioni su