ANGI sostiene e patrocina il progetto “Momento Digital”

Più informazioni su

    Il 18 Marzo è stato lanciato Momento che si pone il grande obiettivo di migliorare l’economia del Paese e renderlo più forte, più resiliente, più digitale.

    L’iniziativa ha ricevuto il sostegno e il patrocinio istituzionale dell’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori. Un ringraziamento particolare al direttore generale di ANGI, Francesco Paolo Russo e i migliori complimenti ai ragazzi del team Momento Digital.

    In questo periodo di grande difficoltà, dovuta alla diffusione del virus COVID-19, Momento vuole unire talenti per immaginare nuovi scenari di trasformazione digitale. Perché tutto questo?

    L’epidemia sta mettendo in luce il gap culturale e tecnologico delle aziende, che ha reso l’Italia vulnerabile al cambiamento. Vogliamo trovare il modo di dare una risposta coesa per dimostrare che il Made In Italy era, è e sempre sarà sinonimo di qualità, bellezza e valore. Diversi i partner coinvolti tra cui: Fondazione Homo Ex Machina, Start2Impact, Conthackto, JE Italy, Fondazione Mondo Digitale, VGen, Innovatori del futuro, DailyInternship, Starting Finance, Culturit, Opera 2030, Social Warning.

    Nel concreto, lo scopo dei ragazzi è quello di creare scintille, ovvero soluzioni innovative di trasformazione digitale da applicare alle problematiche delle imprese: i partecipanti dovranno sviluppare la loro proposta di valore scegliendo tra tre tipi di sfide, contestualizzandole poi in una delle tre Industry che più rappresentano il grande valore del Made in Italy: Food & Beverage, Moda, Arredamento e Design.

    Le tre sfide riguardano i problemi che le imprese affrontano oggi, durante questa epidemia:

    1. Marketing & Sales

    Problema : il reparto vendite si arresta di fronte all’interruzione dei canali diretti, perché le aziende non sono state in grado di trovare soluzioni alternative.

    2. Brand Equity

    Problema : Il Made in Italy, da sempre sinonimo di qualità e storia, oggi si trova a essere associato al concetto di infezione. Cosa è cambiato? Nulla, se non la percezione stessa.

    3. Smart Working

    Problema : Gli attuali modelli di leadership e management nella grande maggioranza dei casi non sono pronti a condurre il lavoro attraverso lo smart working.

    Dopo dieci giorni dall’inizio della Challenge, il Comitato Scientifico, costituito da consulenti professionisti tra cui anche il gruppo yourDigital, si riunirà per valutare le idee dirompenti. Le migliori tre verranno selezionate in base a tre principali criteri di valutazione: creatività; coerenza; e il grado d’ impatto tangibile sul tessuto economico italiano.

    I gruppi vincitori delle idee selezionate avranno l’opportunità di discutere la propria soluzione durante un webinar insieme a un esponente dell’Industry di riferimento e un esperto di Digital Transformation. Inoltre, chi avrà sviluppato idee particolarmente dirompenti potrà partecipare direttamente all’implementazione in azienda, guidati da un Digital Consultant.

    Più informazioni su