RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bambino Gesù, dalla partita del cuore un gol da 500 mila euro

Più informazioni su

Grazie alla cifra raccolta nel match giocato dalla Nazionale Cantanti del maggio scorso si realizzeranno i nuovi laboratori di genomica presso la sede di San Paolo Fuori le Mura.I proventi destinati alla Fondazione Bambino Gesù Onlus e alla Fondazione Telethon. 

Devoluti all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù 541.639 euro raccolti grazie alla Partita del Cuore del 18 maggio scorso giocata da Nazionale Cantanti e Cinema Stars allo Stadio Olimpico di Roma. Il contributo permetterà di realizzare un nuovo laboratorio di ricerca nel campo della genomica. I proventi del match sono stati destinati alla Fondazione Bambino Gesù Onlus e alla Fondazione Telethon.

(fuori programma del cantante Luca Barbarossa con i ragazzi del Virgilio che hanno cantato insieme la canzone 'White Christmas');

(fuori programma del cantante Luca Barbarossa con i ragazzi del Virgilio che hanno cantato insieme la canzone ‘White Christmas’);

Il presidente della Nazionale Cantanti, Luca Barbarossa, ha voluto portare i saluti di persona e ha incontrato i rappresentanti dell’Ospedale Pediatrico e della sua Fondazione. La cornice non poteva che essere musicale e per l’occasione 20 ragazzi del coro della scuola Virgilio di Roma hanno intonato alcune canzoni di Natale.

«Siamo molto grati alla Nazionale Cantanti – ha detto il segretario generale della Fondazione Bambino Gesù Onlus, Francesco Avallone – per l’obiettivo raggiunto grazie alla XXV Edizione della Partita del cuore. Un particolare grazie al Gruppo Intesa Sanpaolo che ha voluto farsi sponsor del progetto e a tutti coloro che hanno voluto mettersi in gioco – è proprio il caso di dirlo! – a sostegno del nuovo laboratorio di genetica che contribuirà a dare un forte impulso alla ricerca delle malattie orfane di diagnosi».

«Anche La 25esima edizione della “Partita del Cuore”, giocata allo Stadio Olimpico di Roma il 18 Maggio 2016  – ha sottolineato Gianluca Pecchini, Direttore Generale della Nazionale Cantanti –  ha raggiunto il suo obiettivo con  un grande risultato, una raccolta complessiva di 1.083.278 euro da donare  equamente  suddiviso – 541.639 euro – alla Fondazione Bambino Gesù Onlus,  beneficiaria di questo grandissimo  evento, e  alla Fondazione Telethon».

Luca Barbarossa tra il prof. Bruno Dallapiccola (Direttore Scientifico del Bambino Gesù) a sin e a dx Pierluigi Monceri (Resp.le Direz. Generale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo).

Luca Barbarossa tra il prof. Bruno Dallapiccola (Direttore Scientifico del Bambino Gesù) a sin e a dx Pierluigi Monceri (Resp.le Direz. Generale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa San Paolo).

Il nuovo laboratorio di genetica molecolare e genomica funzionale, realizzato all’interno del Polo di Ricerca Pediatrica a San Paolo Fuori Le Mura, sarà completo di tutte le apparecchiature e piattaforme tecnologiche-bioinformatiche. Il focus delle ricerche che si effettueranno riguarderà, nello specifico, la comprensione delle basi biologiche delle malattie mendeliane orfane di diagnosi e di malattie le cui cause molecolari sono tutt’ora sconosciute.

La Nazionale Cantanti

Dal 1981 la Nazionale Cantanti ha giocato più di 530 incontri coniugando solidarietà e popolarità grazie ad uno spettacolo familiare, non solo sportivo. Ventiquattro partite sono state trasmesse in tv: le “Partite del cuore” hanno avuto oltre 25 milioni di spettatori superando i 90 milioni di euro di donazioni. Risultati importanti, anche politici per la Nazionale Italiana Cantanti di dimensione internazionale:  di grande importanza sono state le manifestazioni a Londra, Mosca, Bucarest, Budapest, Varsavia,  le partite a Sarajevo e Baghdad e la  grandissima  e storica partita del 25 maggio del 2000, con israeliani e palestinesi uniti all’Olimpico di Roma e  con Arafat e Peres che si stringevano la mano in tribuna. Il record per la raccolta fondi spetta alla 24esima Partita del Cuore,    durante la presidenza di Luca Barbarossa, giocata allo Juventus Stadio di Torino con un incasso di 2 milioni e 111 mila euro.

La Fondazione Bambino Gesù Onlus

Nata nell’anno 2000, per volontà di Papa Giovanni Paolo II, la Fondazione Bambino Gesù Onlus è l’ente senza scopo di lucro che sostiene le attività dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Completamente rinnovata nel novembre 2015, svolge un ruolo centrale nella comunicazione sociale e nella raccolta fondi in favore degli importanti obiettivi di crescita dell’Ente pediatrico per la ricerca, l’innovazione e le iniziative di solidarietà, anche in campo internazionale. La Fondazione Onlus ha dato vita alla campagna sociale: “Vite Coraggiose”, un progetto di comunicazione sociale e di raccolta fondi a sostegno della ricerca portata avanti dall’Ente pediatrico, da trasformare in cure migliori per i bambini affetti da malattie rare e ultra-rare, di cui l’Ospedale è centro di riferimento.

Più informazioni su