RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Capodanno, a Roma 2500 ragazzi ubriachi tornano a casa con l’autista

Più informazioni su

Festeggiare Capodanno, brindare e bere a volontà senza dover riprendere la propria auto per tornare a casa e senza essere un rischio per l’incolumità propria e degli altri. Circa 2500 persone, in maggioranza ragazzi tra i 25 e i 35 anni, sono stati riaccompagnate a Roma con la propria auto a casa gratuitamente da autisti dell’ associazione ‘Stradamica’ perchè non in grado di guidare per aver bevuto troppo, per un totale di oltre 400 corse. In più, 1500 alcol test effettuati in varie parti della città, di cui il 50% con un tasso alcolemico sopra l’1,30%, il 45% tra lo 0,5 e l’1,30% e solo il 5% sotto i limiti di legge. Sono i dati dell’iniziativa ‘Safety driver – Capodanno 2012’, promossa la notte di San Silvestro da ‘Stradamicà con il patrocinio di Comune e Provincia di Roma e Regione Lazio, presentati oggi nella Direzione generale Aci a via Marsala. Per tutta la notte sono state messe a disposizione 10 auto ottenute in comodato d’uso da una concessionaria romana e autisti che su prenotazione hanno raggiunto chi aveva bisogno di tornare a casa ma non era in grado di guidare il proprio mezzo. La gran parte delle prenotazioni è avvenuta tra il 24 e il 30 dicembre al numero verde 800589263, ma nel corso della notte sono state molte le persone che hanno usufruito del servizio rivolgendosi agli info point disseminati a piazza di Spagna, Campo dè Fiori, piazza Marconi, Testaccio e uno itinerante a Roma nord. «È un’iniziativa lodevole – ha commentato l’assessore capitolino alla Mobilità Antonello Aurigemma – che interviene sulla prevenzione degli incidenti stradali. È importante anche la repressione, ma questa avviene quando i danni sono già avvenuti. Noi stiamo facendo molto a partire dai progetti nelle scuole, ma più che nuove leggi, servirebbe reperire nuove risorse da destinare a interventi di questo tipo». Il presidente di Stradamica Sergio Gandolfi ha poi spiegato che in Italia «la notte di capodanno hanno perso la vita in incidenti stradali 17 persone, 3 in meno dell’anno precedente e a Roma non si è registrata alcuna vittima. Forse è stato anche grazie alla nostra iniziativa, che vorremo provare a estendere anche in altre città». Durante l’anno il servizio di Stradamica Safety driver è a pagamento: per un ritorno sicuro a casa con una spesa di 30 euro è possibile chiamare un autista per il proprio veicolo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.