RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Centro Astalli e Sant’Egidio: impegno per pace e rifugiati

Più informazioni su

Anche il Centro Astalli con la Comunità di Sant’Egidio e altre organizzazioni, nel primo giorno del nuovo anno, sarà alla marcia della Pace per sostenere l’appello di Papa Francesco.

A Roma la marcia inizierà alle 10.30 da  Castel Sant’Angelo e si concluderà a Piazza San Pietro, alle 12, per l’Angelus del Pontefice.In risposta ai conflitti in corso e al terrorismo che minaccia la convivenza, si svolgeranno, a Roma e in centinaia di altre città di tutti i continenti, marce e iniziative pubbliche, informa la Comunità di Sant’Egidio.

Si vuole così lanciare un forte appello contro l’indifferenza che ha accompagnato tante guerre, come quella in Siria: un messaggio rivolto a tutti e alla comunità internazionale, gravemente assente, per lungo tempo, di fronte a centinaia di migliaia di vittime e milioni di uomini e donne costretti ad abbandonare le loro terre.

centro-astalli

centro-astalli

Padre Camillo Ripamonti,  presidente Centro Astalli sottolinea che “è quanto mai importante iniziare il nuovo anno con un impegno convinto a lavorare insieme per costruire la pace. Cammineremo per i popoli afflitti da guerre e violenze, per i rifugiati costretti a lasciare le loro case. Ci impegneremo domani e ogni giorno per rendere le nostre società sempre più aperte e inclusive. Vogliamo un’Europa solidale in cui la pace si costruisce insieme e in cui chi chiede asilo possa avere protezione e accoglienza. Lavoreremo ogni giorno infine perché il Mediterraneo torni ad assere un mare di vita e di incontro e mai più di morte”.

Più informazioni su