RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

C’era una volta Roma… “Messalina”

Più informazioni su

Un fantasma si aggira nei pressi del Colosseo. E’ una bellissima donna vestita di bianco, con capelli lunghi e neri, sciolti sulle spalle…è Messalina, la donna più desiderata dell’Impero Romano.

E’ il 38 d.C. quando la giovane patrizia, a soli 14 anni, diviene imperatrice dopo il matrimonio con l’imperatore Claudio.

Non appena salita al trono, in breve tempo, diviene una delle donne più desiderate a Roma per la sua inebriante bellezza.

Messalina amava il teatro, la vita notturna, i locali e gli uomini, al contrario disprezzava la vita di corte, il marito e tutto ciò che ne aveva seguito.

Durante la notte, si recava nei bordelli dove si prostituiva sotto falso nome, affidando le sue “benevolenze” a marinai e gladiatori, fino a quando, casualmente, conobbe l’amore della sua vita Cajo Silio, considerato il più bell’uomo di Roma e lei, ne perse completamente la testa, abbandonando tutti i suoi vizi.

Si narra che Messalina si contrasse in matrimonio con il suo amante, dando il via a magnifici festeggiamenti, ma, arrivata la voce al marito tradito, venne immediatamente emanato l’ordine di processo di tutti i colpevoli.

Cadde così Cajo e numerosi amanti dell’imperatrice.

Successivamente Messalina venne uccisa dal marito, il rango ed il prestigio dell’imperatore non consentivano la possibilità ad una delle sue mogli, di convolare a seconde nozze.

Fu il primo femminicidio della storia.

La leggenda di Messalina sopravvive, oltre che nelle fonti antiche, anche attraverso numerosi film, serie tv, opere teatrali e letterarie, a riprova del fascino controverso di quella che ancora oggi è considerata un’icona del vizio e della sregolatezza.

Sono passati duemila anni dalla sua scomparsa ed il fantasma della giovane patrizia, continua ad aggirarsi per Roma.. basterà attendere la notte, mentre la città dorme, e sarà possibile incontrare il fantasma della giovane patrizia alla ricerca di una nuova avventura d’amore.

Vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un altro capitolo della nostra C’era una volta Roma..

 

Isabella Alboini

Più informazioni su