Chuck Berry: muore l’icona della musica del Rock and Roll

Chuck Berry: muore l’icona statunitense della musica Rock

Chuck Berry, cantante e chitarrista, si spegne  all’età di 90 anni. Il panorama della musica internazionale perde una delle stelle più celebri e brillanti della musica Rock and Roll.

La notizia del suo decesso, avvenuto ieri 18 marzo alle ore 13 e 30 circa, ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo, lasciando milioni di fan attoniti e dispiaciuti per l’accaduto. Il mito del rock ha infatti lasciato una traccia indelebile, non solo sui suoi fan,  ma anche su tutta la musica del Novecento, il quale avvenire è stato sicuramente influenzato dalle note e ritmi delle sue canzoni.

Biografia: pioniere del rock

Berry è stato un vero e proprio pioniere del genere della musica del Rock and Roll. Le sue canzoni sono state tra le prime in cui la chitarra emerge come strumento portante dell’intera ritmica del brano; fu inoltre il primo a parlare attraverso le note di temi cari a quel determinato periodo storico: in particolar modo dei giovani che si ribellano agli ideali dei loro genitori, quali la famiglia, il matrimonio, il lavoro e più in generale la morale. La sua carriera esplode nel 1955 quando incide Maybellene e a questa canzone seguono poi altri grandi successi tra cui You Can’t Catch Me, School Day e Roll Over Beethoven.

The “Duck Walk”: il passo dell’anatra

The Duck Walk, in italiano il passo dell’ anatra, è un movimento inventato nel 1956 proprio da Chuck Berry. Questo movimento può essere considerato un  passo di danza che si esegue saltando su una gamba e muovendo l’altra avanti e indietro. Il nome passo dell’anatra deriva dal fatto che nel momento in cui si esegue questo movimento la persona sembra ricordare vagamente il modo in cui si muove un’anatra. Il celebre passo non è esclusivo di Berry, ma praticato anche da altri artisti, tra cui occasionalmente anche Michael Jackson.