RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Codacons: se Comune non pulisce strade ‘no’ a coriandoli

Più informazioni su

codacons

Roma – Vietare durante il Carnevale lanciare coriandoli e stelle filanti a bambini e adulti. Questo il comunicato emesso dalla Codacons e rivolto alla sindaca di Roma,Virginia Raggi, accusando la mancata pulizia delle strade: “Se il Comune non è in grado di garantire la pulizia costante di marciapiedi e strade e se non può assicurare la rimozione veloce di rifiuti e spazzatura, allora deve vietare l’uso dei coriandoli sul territorio comunale- spiega il presidente Carlo Rienzi- Questo perché nel periodo di Carnevale migliaia di bambini lanciano stelle filanti e coriandoli nei parchi, lungo le strade e sui marciapiedi e la loro mancata raccolta da parte dell’Ama non solo incrementa la sporcizia imperante in città, ma mette anche a repentaglio l’incolumità dei pedoni, che possono scivolare e procurarsi lesioni fisiche”.

“Per tale motivo -prosegue il comunicato- l’amministrazione deve provvedere a risolvere il problema e, se non può garantire la raccolta immediata del materiale cartaceo legato al Carnevale, deve varare una ordinanza che vieti il lancio di coriandoli e stelle filanti in città. Una misura estrema che si rende indispensabile di fronte alle incapacità del Comune e di Ama sulla raccolta rifiuti”, conclude Rienzi.

Più informazioni su