RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Concerto “David Guetta”

Più informazioni su

È stata la commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ad effettuare il sopralluogo nel Palazzo dei Congressi prima che si tenesse il concerto del noto D.J. francese il 2 febbraio scorso.

Dopo le verifiche nell’area, la stessa Commissione aveva espresso parere favorevole per lo svolgimento della manifestazione, dichiarando agibile l’area  a condizione che non fossero state ammesse, contemporaneamente, più di 5.100 persone.

Nei giorni successivi all’evento, svariati blog presenti su internet e alcuni articoli di stampa, nel riportare la notizia dello straordinario evento, avevano pubblicato anche le lamentale di numerosi spettatori per gli enormi disagi patiti,  denunciando soprattutto  il sovraffollamento della struttura.

Tutto ciò ha spinto gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, diretta dal dr. Edoardo Calabria, ad approfondire l’accaduto ed a richiedere alla S.I.A.E. quanti titoli di accesso fossero stati emessi dall’organizzazione per l’evento scoprendo che, tra biglietti a pagamento, omaggi e tessere di servizio, era stato autorizzato l’ingresso nella struttura a 11.700 spettatori.

Piu’ del doppio, quindi, del numero di posti prescritto in sede di sopralluogo.

Proprio per questo motivo, a conclusione delle indagini, F.L., Amministratore unico della società organizzatrice, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per aver violato le prescrizioni imposte dalla Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, e segnalato al Prefetto per future valutazioni relative agli eventi che il dirigente avesse intenzione di organizzare in strutture della Capitale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.