Danza&Innovazione: siglato il protocollo d’intesa tra ANGI e ADI

Al centro progetti formativi provenienti dal settore dell’innovazione, delle nuove tecnologie e della danza. E’ ufficialmente partita oggi la collaborazione tra ANGI – ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIOVANI INNOVATORI e ADI – ASSODANZA ITALIA con la firma del protocollo di intesa.

Due i principali obiettivi: promuovere la cultura dell’innovazione nel mondo della danza tramite iniziative e progetti tecnico-formativi e sensibilizzare Istituzioni, cittadini e stakeholder su temi quali informazione scientifica, didattica, formazione, ricerca, sport, salute e benessere delle persone in ognuna delle sue forme.

 

“Oggi più che mai il nostro Paese ha bisogno di ripensare al proprio futuro, all’idea di sviluppo economico e sociale che intende perseguire. I giovani innovatori di ANGI sono pronti a sostenere con le loro idee, le loro conoscenze e i loro progetti il mondo della Danza”. Così Gabriele Ferrieri, Presidente di ANGI.

“Abbiamo accolto l’appello lanciato da AssoDanza Italia #SALVIAMOLADANZA – sottolinea Ferrieri – perché vogliamo collaborare attivamente insieme agli amici dell’ADI alla ripartenza post Corona Virus. Con questo spirito abbiamo siglato il Protocollo”.

“Questo Protocollo d’intesa, unico in Europa – rappresenta un passo in avanti verso un modello di sviluppo che metta al centro la cultura dell’innovazione e l’arte, coinvolgendo nel caso specifico il settore della danza che da solo conta oltre 5 milioni di persone tra atleti, appassionati e addetti ai lavori”, rileva la Presidente di AssoDanza Italia, Miriam Baldassari.

“Proprio in questo momento così delicato per il Paese e per il nostro settore – continua Baldassari – poter contare sul supporto delle nuove tecnologie e dell’innovazione sarà una delle leve su cui puntare per ripartire e recuperare il tempo e le risorse perse”.