RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

E’ morta Rita Levi Montalcini – Una breve storia

Più informazioni su

Dal Nobel per la medicina alla nomina a Senatore a vita, dal viaggio negli Usa che doveva durare pochi mesi e invece e’ stato di decenni alle battaglie per il centro ricerche da lei fondato, i 103 anni di vita di Rita Levi Montalcini sono stati pieni di avvenimenti. 22 aprile 1909: la scienziata nasce a Torino, la piu’ giovane di quattro fratelli insieme alla gemella Paola, a cui sara’ profondamente legata per tutta la vita: “Era una famiglia piena d’amore – scrivera’ nella sua autobiografia – ma tipicamente vittoriana, in cui il padre decideva per tutti”. 1936 – Si laurea all’ Universita’ di Torino in Medicina e chirurgia con 110 e lode. Nella facolta’ studia insieme ad altri due futuri premi nobel, Salvador Luria e Renato Dulbecco. 1938- E’ l’anno del ‘manifesto della Razza’ di Mussolini. La persecuzione fascista e la guerra costringono la famiglia a spostarsi da Torino a Bruxelles dove rimase fino al 1940. 1940 – Torna a Torino dove allestisce un minilaboratorio in casa dove prosegue la sue ricerche. 1943 – Da Torino, dopo aver girato per l’ Italia, la famiglia Montalcini si stabilisce a Firenze, dove la scienziata ricostruisce il laboratorio ‘casalingo’.

Alla fine della guerra tornano a Torino. 1947 – Nell’autunno Montalcini parte per Saint Louis, per quello che doveva essere un breve periodo di studi,che invece si protrarra’ fino al 1977. 1951 – Identifica la proteina di crescita del sistema nervoso, chiamata Ngf, Nerve Growth Factor, che le varra’ il Nobel. 1969 – La scienziata lavora anche in Italia, dove dal 1969 al 1978 dirige l’istituto di Biologia Cellulare del Cnr. 1986 – Riceve il Nobel per la Medicina insieme a Stanley Cohen. 1992 – Fonda insieme alla sorella Paola, morta nel 2000, la fondazione Levi Montalcini, per aiutare le giovanbi studentesse africane. 2001 – Viene nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. La ricercatrice fonda l’Ebri, l’istituto guidato praticamente fino al giorno della morte. 22 aprile 2009 – Compie cento anni, continuando a lavorare nel suo laboratorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.