Quantcast

Festa dell’Europa, Ferrieri (ANGI): “Priorità ai giovani e all’innovazione per l’Italia”

Più informazioni su

La festa dell’Europa che si è svolta ieri nella giornata del 9 maggio, celebra la pace e l’unità in Europa. La data è l’anniversario della storica dichiarazione di Schuman. In occasione di un discorso a Parigi, nel 1950, l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman ha esposto la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa, che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea.

Per celebrare la festa dell’Europa, anche in questo anno le istituzioni dell’UE hanno aperto al grande pubblico le porte delle loro sedi di Bruxelles e Strasburgo. Gli uffici locali dell’UE in Europa e nel resto del mondo per una serie di attività ed eventi per un pubblico di tutte le età. Fin dall’inizio della crisi COVID-19, l’UE ha invitato i cittadini di tutta Europa e del resto del mondo a scoprirla in modo sicuro e per lo più virtuale, ribandendo l’importanza di costruire una comunità sempre più unita e forte.

Nell’arco della giornata per la festa dell’Europa, a gran voce è arrivato l’appello dell’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori che, come punto di riferimento dell’innovazione in Italia, rivolgendosi alle istituzioni del Parlamento Europeo e della Commissione Europea, ha ribadito l’importanza di investire per il rilancio di tutta l’eurozona, su di un programma che metta al centro le giovani generazioni e la trasformazione tecnologica digitale.

Partendo proprio dal documento dell’ANGI denominato Manifesto per il Recovery Plan – Next generation EU, si è evidenziata la necessità di accelerare i processi di innovazione in ogni ambito, attraverso una generale razionalizzazione dei processi delle politiche pubbliche dell’innovazione, ristrutturando l’infrastruttura amministrativa e normativa, coinvolgendo infine per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, tutte le realtà dell’innovazione e del mondo startup per una proficua cooperazione tra tutti gli stakeholder dell’ecosistema Paese. L’invito dell’ANGI e del Presidente Gabriele alla nuova squadra di governo e al presidente Draghi, ai ministri Vittorio Colao, Roberto Cingolani, Giancarlo Giorgetti, Enrico Giovannini e Massimo Garavaglia per l’apertura di un tavolo di lavoro che veda l’innovazione e i giovani al centro dell’agenda e come motore trainate per il futuro dell’Italia.

Più informazioni su