RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FILAS (FIN. REGIONE LAZIO) PARTNER DI NANOFORUM 2011

Più informazioni su

Filas partecipa come partner della 7^ edizione di Nanoforum 2011, il principale appuntamento dedicato alle micro e nanotecnologie, in programma da domani al 15 settembre a Roma presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università La Sapienza (via Eudossiana, 18). Presso l’info-point della Finanziaria Laziale di Sviluppo – la società regionale per l’innovazione che gestisce i tre distretti tecnologici in settori strategici quali bioscienze, beni culturali e aerospazio – saranno illustrate le opportunità offerte dal Distretto tecnologico dell’Aerospazio (DTA) e da quello delle Bioscienze (DTB), con tutorial gratuiti per capire le potenzialità delle nanotecnologie nel settore industriale ma anche incontri tra operatori specializzati italiani e stranieri.

Attraverso il DTA e il DTB, Regione Lazio e Filas puntano a integrare ricerca e impresa per rafforzare due settori chiave nella regione. Obiettivo di entrambi i distretti infatti è avvicinare il mondo della ricerca a quello dell’impresa per implementare adeguatamente le ricerche e trasformarle in prodotti innovativi; promuovere e sostenere la generazione di nuove imprese hi-tech anche grazie ai finanziamenti di progetti particolarmente interessanti che si inseriscano nel Programma Strategico Regionale della Ricerca, varato nei mesi scorsi dalla Giunta Regionale.

Con 5 miliardi di euro di fatturato, il Lazio rappresenta un’area di eccellenza di livello internazionale nel settore aerospaziale grazie a 250 imprese di elevate capacità tecniche, circa 30.000 addetti che operano per Aeronautica civile, Spazio, Sicurezza e Difesa e 3.000 specialisti tra professori universitari, ricercatori e altri attori coinvolti in attività di ricerca aerospaziale.

Particolarmente dinamico è inoltre il settore delle Bioscienze, che pongono il Lazio al secondo posto in Italia per numero di industrie e addetti sia nel settore farmaceutico (97 imprese per 14.581 addetti) che nel campo biomedicale (1.889 aziende con 3.748 addetti). Nella regione inoltre sono presenti alcune tra le più importanti aziende italiane e multinazionali del settore.

DTA e DTB operano a favore di PMI, grandi imprese ed organismi di ricerca attraverso: bandi di gara e azioni per sostenere progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale; azioni di trasferimento tecnologico verso le pmi; partecipazione al capitale sociale di imprese esistenti o in fase di costituzione; ricerca applicata e industriale; alta formazione; supporto alla creazione di neo imprese e di spin off.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.