RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Fondazione Italia USA, certificazione ai Comuni Amici degli Stati Uniti

Più informazioni su

img_7990Si è svolta oggi alla Camera dei Deputati a Roma, nell’Aula dei Gruppi Parlamentari, la cerimonia di conferimento delle certificazioni rilasciate ai “Comuni Amici degli Stati Uniti d’America”, organizzata dalla Fondazione Italia USA.

A ricevere la certificazione, 50 sindaci italiani, in rappresentanza dei 50 comuni selezionati dalla Fondazione insieme al Club Borghi più Belli d’Italia. Tra i requisiti che hanno determinato il conferimento delle certificazioni: l’uso della lingua inglese negli alberghi e nella ristorazione, la promozione di iniziative di interesse per i turisti degli Stati Uniti, la presenza di guide turistiche in lingua inglese, e la disponibilità di pubblicazioni e quotidiani in lingua inglese.

All’incontro, moderato da Giampiero Gramaglia, consigliere per la comunicazione della Fondazione Italia Usa,  sono intervenute numerose personalità, tra cui Giuseppe Carbonara, coordinatore del Centro Studi Comunicare Impresa, e Rocco Corsetti, Presidente di Ecce Italia, il consorzio che racchiude i borghi più belli d’Italia: “Il 2016 è stato l’anno di consacrazione del consorzio” ha dichiarato quest’ultimo. “Siamo partner di Eataly con l’Osteria dei Borghi fino al 31 dicembre. E il 2/3/4 dicembre organizzeremo, proprio a Eataly, la 50ma Sagra dell’Amatriciana, che si doveva svolgere ad Amatrice il 28 agosto. E i proventi saranno devoluti ad Amatrice.”

Fiorello Primi, Presidente Club Borghi più Belli d’Italia, ha posto l’accento, riferendosi al recente terremoto, sull’importanza della prevenzione: “Con il terremoto 200 mila abitazioni sono andate distrutte. I borghi sono un patrimonio dell’umanità. La priorità assoluta è quindi fare prevenzione, investire sul passato per costruire il futuro. Anche perché il 2017 sarà l’anno dei Borghi.”

Pino Pisicchio, deputato e direttore relazioni istituzionali della Fondazione Italia Usa, ha invece parlato della recente proposta di legge sui borghi: “Un mese e mezzo fa, in Parlamento, è stata approvata all’unanimità la legge sui borghi, che prevede lo stanziamento di 100 milioni di tra il 2017 e il 2023 per i piccoli borghi con meno di 5000 abitanti”.

Antonio Decaro, Presidente Anci, ha infine raccontato la sua recente visita nelle zone colpite dal terremoto: “Sono stato in questi luoghi, e la cosa che più mi ha colpito è stata la gara di solidarietà alla quale ho assistito da parte di chi accoglieva coloro che sono rimasti senza una casa, gli sfollati. Costoro si sono sentiti accolti dalle comunità e dai sindaci delle comunità. Il sindaco è la prima persona alla quale il cittadino fa riferimento. Per questo, i sindaci devono alimentare l’anima della comunità, e ciò avverrà quando l’anima della comunità si ricongiungerà al luogo” ha concluso.

La Fondazione Italia USA nasce per testimoniare l’amicizia tra gli italiani e il popolo americano. E’ un’istituzione indipendente e apartitica al di qua e al di là dell’Atlantico, che ha come finalità statutaria unicamente la promozione dell’amicizia tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America.

Sylvia Fortini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.